Il fatto

Il Covid trasforma la festa del 6 dicembre: per San Nicola una cioccolata calda 'virtuale'

Evento su Facebook all'alba del 6 dicembre con il sindaco Decaro

Attualità
Bari martedì 01 dicembre 2020
di La Redazione
San Nicola
San Nicola © Gianni Spina

La tradizionale cioccolata calda che i baresi gustano ogni anno all'alba del 6 dicembre nelle strade della città vecchia, in occasione dell'avvio dei festeggiamenti di San Nicola, diventa un evento virtuale: collegandosi con la pagina Facebook del primo cittadino Antonio Decaro si potrà 'gustare' la 'Cioccolata del sindaco', condividendo il momento online.

A causa della pandemia, infatti, l'amministrazione comunale ha dovuto sospendere tutti gli eventi organizzati per celebrare le festività nicolaiane e natalizie, vietando anche lo stazionamento nelle strade e piazze della città vecchia vicine alla basilica di San Nicola nelle giornate dedicate al Santo Patrono.

Per non rinunciarvi del tutto, i cittadini potranno seguire le celebrazioni in tv. Anche l'evento per l'illuminazione del grande albero di Natale in fase di allestimento in piazza del Ferrarese sarà trasmesso a sorpresa la sera del 6 dicembre sui canali social del sindaco e del Comune.

"Cercheremo di fare il possibile per regalare ai baresi un San Nicola speciale - spiega Decaro - in questo momento di difficoltà per tutti, sarebbe stato semplice rinunciare e farsi prendere dallo sconforto. Invece noi vogliamo, seppur con le limitazioni previste, vivere insieme questo momento, anche se distanti, ma restando uniti".

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • Maria P. ha scritto il 01 dicembre 2020 alle 18:18 :

    Come mai non ci abbiamo pensato prima che si poteva bere la cioccolata virtuale e seguire la messa on-line comodamente da casa? Grazie Decaro! ci volevi tu. Rispondi a Maria P.

  • Franco ha scritto il 01 dicembre 2020 alle 17:43 :

    Ma si può pretendere di annullare un appuntamento mai annullato nella storia dal lontano 1087, neppure nei peggiori periodi di pestilenza, e discuterne con amenità tipo cioccolata virtuale o messa online? Decaro abusa della nostra intelligenza oltre che della nostra sopportazione. Rispondi a Franco