Il fatto

E' morta Mariellina Lorusso Cipparoli, imprenditrice e filantropa. Il cordoglio di Decaro

Oggi pomeriggio alle 16 in Cattedrale ci saranno i funerali

Attualità
Bari venerdì 25 settembre 2020
di La Redazione
Palazzo di Città a Bari
Palazzo di Città a Bari © barilive

Scompare a 99 anni Mariellina Lorusso Cipparoli, figura storica dell'imprenditoria barese, il cui nome è da sempre legato al successo della torrefazione Saicaf.

Tantissimi i messaggi di cordoglio arrivati in ricordo di una donna che si è sempre spesa sia nel campo culturale, che in quello sociale.

Il sindaco Antonio Decaro così esprime cordoglio per la scomparsa di Mariellina Lorusso Cipparoli: “Donna Mariellina ci ha lasciati. Eravamo pronti a festeggiare i suoi cento anni ma anche questa volta ci ha stupiti, come sempre ha fatto nella sua esistenza intensa e piena di interessi. La sua vita si è fortemente intrecciata con quella della città grazie alle tante iniziative da lei promosse sul piano imprenditoriale, sociale e culturale. Imprenditrice eclettica e testimone di una filantropia moderna, al passo con i tempi, attenta ai nuovi fenomeni sociali, resteranno indimenticabili il suo impegno e il suo gesto d’amore per il nostro territorio quando, oltre trent’anni fa, interpretando insieme a Don Vito Diana la necessità di dare una risposta concreta ad alcune aree del nostro territorio segnate dal disagio sociale, sostenne la nascita della più importante comunità terapeutica per il recupero dei giovani da ogni forma di dipendenza patologica. Nel 2013 l’Amministrazione comunale volle conferire a Mariellina Lorusso Cipparoli le chiavi della città indicandola come “donna dei tempi nuovi” che “si è sempre distinta per il lavoro e l'impegno nei confronti degli altri”, a testimonianza del legame indissolubile tra lei e la nostra comunità. La sua figura e il suo esempio rimarranno nella storia di questa città. Ai suoi figli e ai suoi amati nipoti giunga l’abbraccio affettuoso e commosso di tutti noi”.

Lascia il tuo commento
commenti