Sport in città

A buon punto i lavori del primo skatepark pubblico di Bari

Il sopralluogo dell’assessore Petruzzelli sul cantiere del playground sotto il ponte Adriatico

Attualità
Bari giovedì 16 luglio 2020
di La Redazione
Il sopralluogo dell’assessore Petruzzelli sul cantiere del playground sotto il ponte Adriatico
Il sopralluogo dell’assessore Petruzzelli sul cantiere del playground sotto il ponte Adriatico © n.c.

Questa mattina l’assessore allo Sport Pietro Petruzzelli si è recato sul cantiere per la realizzazione del playground sotto il ponte Adriatico, che prevede uno skatepark e due mezzi campi da basket. In questi giorni l’azienda incaricata è alle prese con la posa del calcestruzzo per l’esecuzione delle rampe da skate e il montaggio dei coping, i bordi in metallo collocati alle estremità delle strutture e utili per le evoluzioni degli skaters.

Per quanto riguarda lo spazio destinato alla pallacanestro, sono in corso le operazioni di stesura del secondo strato di resina, il primo colorato, sul quale poi andrà posato un terzo definitivo.

I lavori sono a buon punto e dovrebbero terminare entro qualche settimana - ha commentato Pietro Petruzzelli -. Ora è pienamente visibile quello che sarà l’aspetto finale del primo skatepark pubblico della nostra città, uno spazio da tempo richiesto dagli amanti dello skate. Sarà bellissimo vederlo vivere dai nostri ragazzi che finalmente potranno disporre di uno spazio dedicato interamente a questa disciplina”.

Al termine del cantiere, il cui costo complessivo ammonta a 170mila euro, sarà realizzato uno skatepark di genere “street” per l’attività amatoriale con rampe in elevazione (bank ramp, bank con sub box, fun box, quarter pipe, microquarter e minirampe), munite di ringhiere, guide di protezione sugli spigoli e rinforzi delle strutture in acciaio zincato, a garanzia di configurazioni il più possibile performanti per quanti amano questa disciplina. L’intervento sarà completato da una recinzione di protezione e da panchine per la sosta.

L’altra parte del playground ospiterà, invece, due mezzi campi da pallacanestro per il “3 contro 3” i cui due canestri, posizionati spalla a spalla, saranno collocati sui piloni del ponte. Anche l’area da basket sarà dotata di una recinzione dell’altezza di 6 metri.

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • Maria P. ha scritto il 16 luglio 2020 alle 13:16 :

    Per un pugno di voti permettiamo ai ragazzi di rompersi gambe e braccia. Rispondi a Maria P.