Scuola

Al San Paolo la maestra De Luca é tra le prime "Insegnanti per la Gentilezza" riconosciute in Italia

Dopo la nomina dei primi sei assessori alla Gentilezza in Puglia, Bari è tra le prime città italiane ad avere un insegnante che "oltre alle nozioni sa regalare ai bambini emozioni"

Attualità
Bari giovedì 06 febbraio 2020
di La Redazione
Costanza De Luca
Costanza De Luca © n.c.

Dopo la nomina dei primi 6 Assessori alla Gentilezza in Puglia (Trani, San Michele Salentino, Apricena, Peschici, San Paolo di Civitate e San Severo; in Italia sono ad oggi 81), Bari, più precisamente San Paolo, è tra le prime Città Italiane ad avere un Insegnante per la Gentilezza; la maestra della scuola primaria "Cirielli' Costanza De Luca, che pur avendo conseguito la laurea in giurisprudenza ha ascoltato il proprio cuore scegliendo di fare l'insegnante di sostegno.

Un'insegnate per la gentilezza che oltre a trasmettere nozioni sa regalare quotidianamente ai propri alunni anche emozioni.

Impiegando la gentilezza per includere ed integrare il bambino che segue con la classe, aderendo ad esempio alla Giornata Nazionale dei Giochi della Gentilezza, prendendo parte alla sfilata ecologica per le strade del quartiere per il Friday for future, richiedendo al proprio Sindaco la nomina dell'Assessore alla Gentilezza e di recente partecipando alla campagna di sensibilizzazione contro lo spreco alimentare "Buon appetito e Piatto Pulito. Nel Piatto metto solo ciò che mangio."

Per l'insegnante per la Gentilezza Costanza De Luca "Educare è un modo di amare", proprio come riportato anche nell'ingresso della propria scuola.

Perché farlo con gentilezza? "Un bambino gentile sa ascoltare, è paziente, condivide, valorizza le diversità - prosegue - La gentilezza dona felicità e soddisfazione, migliora l'umore e l'autostima, gratifica, accoglie, aiuta a prendersi cura di sé ma soprattutto degli altri."

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • Raffaele Cramarossa ha scritto il 24 febbraio 2020 alle 14:28 :

    Complimenti vivissimi alla gentilissima Insegnante Avv. Costanza De Luca che, come una Fatina, insegna rallegrando quei bimbi fortunati che sono con Lei. Dovrebbe essere d'esempio per molti insegnanti, in classi di prima infanzia, in tutte le scuole. Addestrati da piccoli con gentilezza cresceranno in tal guisa fino ad essere dei nonni Gentili. Rispondi a Raffaele Cramarossa