Bari cambia

Campo da basket, volley e tanto verde: nuovo playground a Palese

«Un nuovo spazio pubblico attrezzato per l’attività sportiva che consegniamo alla città e ai cittadini perché possano viverlo tutto l’anno» commenta l'assessore Pietro Petruzzelli

Attualità
Bari sabato 25 gennaio 2020
di La Redazione
Playground di via Minervino a Palese
Playground di via Minervino a Palese © n.c.

Si terrà oggi, alle ore 11, alla presenza dell’assessore allo Sport Pietro Petruzzelli e del presidente del Municipio V Vincenzo Brandi, l’inaugurazione del nuovo playground di via Minervino, a Palese.

Il lavori, dell’importo complessivo di 140mila euro, hanno riguardato la realizzazione di un campo pluridisciplinare da basket e pallavolo con rete di protezione nonché la realizzazione dei viali di accesso e la sistemazione a verde dell’area, che sarà completata nelle prossime settimane con nuove piantumazioni a cura del settore Verde del Comune di Bari. La consegna del playground di Palese segue quella delle aree attrezzate a parco due Giugno, nella scuola San Francesco a Japigia, in via Conenna a Sant’Anna, nel parco Giovanni Paolo II al San Paolo, in largo Monsignor Magrassi a Catino, e gli interventi sulle strutture ludiche a Pane e Pomodoro, nei giardini Chiara Lubich e nel parco degli Aquiloni.

Si tratta di un nuovo spazio pubblico attrezzato per l’attività sportiva che consegniamo alla città e ai cittadini perché possano viverlo tutto l’anno - commenta Pietro Petruzzelli -. Qualche giorno fa è stato avviato il cantiere del playground sotto il ponte Adriatico, mentre proseguono i lavori sul campo di calcio in viale delle Regioni al San Paolo, sulla pista di pattinaggio nella pineta San Francesco e sul campo di calcio al parco Green Mission di Santa Rita e in strada Lapenna a Torre a Mare. Abbiamo voluto organizzare l’inaugurazione insieme al Municipio V e al comitato dei residenti della Zona 167 di Palese perché è un intervento molto atteso dalle famiglie di quella zona, che non solo riqualifica un terreno in disuso ma offre, in particolare ai più giovani, un campo polifunzionale dove giocare e stare insieme. Insieme al comitato e con l’aiuto di don Angelo, vogliamo ricordare Giuseppe Scaglione, scomparso improvvisamente qualche giorno fa, un ragazzo straordinario che del comitato è stato presidente e anima”.

Questo è certamente un altro passo in avanti nella creazione di luoghi di aggregazione sul nostro territorio - evidenzia Vincenzo Brandi - in particolar modo quelli sportivi che diventano spazi sui quali bambini, ragazzi e adulti possono condividere e godere della bellezza e della valenza educativa dello sport. Come Municipio siamo anche contenti che questa struttura sia stata affidata alla nostra responsabilità. Ovviamente non faremo tutto da soli: per questo intendiamo chiedere ai residenti di darci una mano prendendosene cura, con il coinvolgimento della scuole e delle associazioni del quartiere”.

Lascia il tuo commento
commenti