Il fatto

Policlinico, bus navetta e piano mobilità: nuovo corso all'interno dell'ospedale barese

Questa mattina alla partenza della prima corsa della navetta elettrica e gratuita che accompagnerà gli utenti hanno partecipato il Presidente della Regione Puglia Emiliano, il sindaco di Bari Decaro e il direttore Migliore

Attualità
Bari sabato 21 dicembre 2019
di La Redazione
La navetta all'interno del Policlinico
La navetta all'interno del Policlinico © n.c.

Inaugurato un nuovo corso della mobilità all’interno del Policlinico di Bari, con l’attivazione del servizio di bus navetta e la presentazione del Piano generale della viabilità, che sarà approvato dopo la fase di raccolta delle istanze dei cittadini.

Questa mattina alla partenza della prima corsa della navetta elettrica e gratuita che accompagnerà gli utenti hanno partecipato il Presidente della Regione Puglia Michele Emiliano, il sindaco di Bari Antonio Decaro e il direttore generale del Policlinico Giovanni Migliore.

“Abbiamo cominciato tanti anni fa a rimettere sotto controllo questo grande quartiere della città, che è più grande per estensione di molti Comuni pugliesi” ha detto il Presidente della Regione Puglia Michele Emiliano.

“È stato veramente impegnativo – ha continuato – mettere ordine nel caos che c’era nel Policlinico. Questo è un luogo di cura e di studio, in cui la qualità dell’aria, i rumori e in generale la sensazione di ordine e pulizia sono importanti non solo dal punto di vista psicologico ma anche epidemiologico. Oggi abbiamo fatto un altro passo anche nella trasformazione del Policlinico in giardino della città. Questo passaggio è stato possibile anche grazie all’Amtab e alla determinazione del Sindaco che è andato in continuità. Tutti questi elementi stanno trasformando il Policlinico in quello che 15 anni fa sognavamo: un posto degno di essere chiamato ospedale”.

“La sinergia tra Amtab, Comune e Policlico ci permette di completare un percorso cominciato tanti anni fa che già ci vedeva immaginare un futuro green per quest'area della città che ospita non solo tantissimi pazienti, ma anche le loto famiglie e centinaia di studenti ogni giorno”, ha spiegato il sindaco di Bari Antonio Decaro, nel corso del suo intervento.

“Abbiamo – prosegue il sindaco – riqualificato e messo a disposizione della città un parcheggio multipiano, il Polipark, lo abbiamo reso funzionale in modo da dare ai cittadini una reale alternativa di parcheggio, rispetto ai viali della struttura. Oggi siamo pronti anche con la mobilità interna. In questo modo miglioriamo la qualità della vita all'interno del Policlinico, restituiamo spazi e aree verdi ai cittadini che frequentano questo luogo”.

“Il Policlinico cambia verso la mobilità sostenibile – ha sottolineato il direttore generale Giovanni Migliore – un’attività che stiamo portando avanti con determinazione e con un meccanismo di partecipazione. Il nostro obiettivo è un ospedale leggero, un ospedale verde al servizio di pazienti, studenti e cittadini. Il bus navetta è un primo grande passo nel processo di riordino. Ci siamo dotati di una nuova professionalità, quella del facility manager, che nella persona dell’ing. Rita Monaco, sta raccogliendo tutte le istanze sulla gestione e efficentamento dei servizi. Ringrazio la Regione e il Comune che hanno condiviso con noi questa sfida”.

Il bus navetta effettuerà il servizio 365 giorni l’anno, con partenze cadenzate ogni 10 minuti dalle 7 alle 20. Per un totale di 78 corse giornaliere, il giro ha un tempo di percorrenza tra i 10 e i 15 minuti per coprire 1,7 km di percorso. Il capolinea si trova al Polipark, il parcheggio multipiano, dove è posta anche la colonnina di ricarica.

Sono previste 13 fermate segnalate con una palina e provviste di pensilina con seduta per l’attesa. Naturalmente anche in corrispondenza con tutti gli accessi e i parcheggi di viale Ennio e del Gestipark.

Amtab garantisce il trasporto pubblico e la linea, indicata con la lettera H, rientra nel contratto di servizio che l’azienda ha con il Comune di Bari.

Il dettaglio delle fermate: Polipark, anatomia Patologica e Medicina Legale, Balestrazzi e Ortopedia, Patologia medica, Nuova Dialisi, Padiglione Chini e piazza dei Servizi Amministrativi, Radiologia, Chirurgia, Neuropsichiatria, CUP e Ginecologia, Asclepios e Oculistica.

È prevista l’approvazione di un Piano generale della mobilità interna al Policlinico, con l’obiettivo di limitare ancora il traffico all’interno dell’area, un riordino dei parcheggi e una separazione per funzioni degli accessi.

Lascia il tuo commento
commenti