Consumi e sostenibilità

Greenpeace, “Make Something Week”: al Tazebike un evento per promuovere la sostenibilità

Si apre il maker festival internazionale che intende rivoluzionare le abitudini dei consumatori per promuovere la sostenibilità e ridurre gli impatti ambientali creando modelli di consumo alternativi

Attualità
Bari lunedì 02 dicembre 2019
di La Redazione
I volontari Greenpeace premiano simbolicamente chi sceglie di muoversi a piedi, in bici, con il trasporto pubblico locale
I volontari Greenpeace premiano simbolicamente chi sceglie di muoversi a piedi, in bici, con il trasporto pubblico locale © n.c.

Si apre quest’anno la terza edizione del “Make Something Week”, il maker festival internazionale di Greenpeace che, tra Novembre e Dicembre 2019, intende rivoluzionare le abitudini dei consumatori per promuovere la sostenibilità e ridurre gli impatti ambientali creando modelli di consumo alternativi a quelli che attualmente stanno distruggendo il Pianeta.

Il format MSW si pone l’obiettivo di proporre un modello di consumo in linea con i principi del “lifestyle 1.5”: uno stile di vita nuovo, rivoluzionario – in cui “1.5” si riferisce all’aumento massimo della temperatura media globale stabilito dagli accordi di Parigi per limitare i cambiamenti climatici – e dunque anche capace di dare vita al “cittadino 1.5”, più responsabile e attento a quel che consuma.

PROGRAMMA 3 dicembre 2019 (AD INGRESSO LIBERO) c/o Tazebike - Bistrot e Ciclofficina & caffetteria trav. via Fanelli 201/4 (di fronte alla chiesa di San Marcello):

17:30/20:30 no stop - Riciclo creativo
Realizza da solo la tua shopping bag! Portaci una tua vecchia T- shirt e trasformiamola
insieme nella tua borsa per la spesa ecologica! (a cura del gruppo Drops of Ecology youth exchange).

17:30/19:30 - Homemade: dimostrazioni pratiche
Realizziamo insieme alcuni oggetti indispensabili per la vita di ogni giorno: dalla beewrap per sostituire la pellicola per alimenti al dentifricio. (a cura del gruppo Drops of Ecology youth exchange).

18:30/19:30 - Workshop "CartoliAmo"
La maker Sarah Paparella realizzerà con i bambini degli addobbi natalizi creativi con materiale di riuso (cartoncino, sughero, velina e rafia). Laboratorio a numero chiuso per bambini a cura di Sarah Paparella

19:30/20:15 - Laboratorio delle bambole
A partire da ritagli di stoffa e senza l'utilizzo di ago e filo, i bambini saranno in grado di realizzare la loro personalissima bambola di stoffa.
Laboratorio a numero chiuso per bambini a cura di Marta Bellini.

18:00/18:45 - I consigli del ciclomeccanico!
È possibile riutilizzare dei pezzi della nostra vecchia bici sgangherata per ridare la vita
ad un'altra bicicletta o per creare degli oggetti copletamente diversi, come una cintura o un portafogli? E come fare affinché la nostra attuale bici si mantenga in forma nel tempo? Ve lo spiega Michael Lester Mayeux, ciclomeccanico del Tazebike.

L’edizione 2019 di Make Something Week affronterà anche il tema delle pubblicità commerciali negli spazi pubblici e del modo in cui i cartelloni pubblicitari riescano ancora a influenzare i cittadini nelle scelte quotidiane di consumo.

Insieme alla partecipazione dei volontari di Greenpeace, dei cittadini e dei partner locali che aderiscono all’iniziativa, verranno quindi proposti laboratori creativi con artisti e writers per diffondere manifesti e messaggi sociali, culturali e politici che da un lato vogliono risvegliare lo spirito di collaborazione e la capacità di “fare insieme”, mentre dall’altro incoraggiano la riflessione sulle problematiche ambientali derivanti dal consumismo irrazionale che caratterizza il consumatore e le società moderne.

Lascia il tuo commento
commenti