Lavoro

Progetto "Sbocchi Occupazionali". Esercito “Puglia” e Confindustria Bari firmano intesa

Ministero della Difesa e Confindustria si impegnano a collaborare per creare il "matching" tra il personale iscritto al progetto e l’impresa

Attualità
Bari sabato 30 novembre 2019
di La Redazione
Esercito-Confindustrai Bari, stretta di mano tra Rainò e Fontana
Esercito-Confindustrai Bari, stretta di mano tra Rainò e Fontana © n.c.

L'impegno del Ministero della Difesa per agevolare l'inserimento nel mondo del lavoro dei giovani militari congedati, si concretizza nel progetto "Sbocchi occupazionali".

Il progetto ha il compito di porre i volontari che si congedano, nelle migliori condizioni per una ricerca attiva di inserimento nel mondo del lavoro attraverso un percorso strutturato, posto in essere, per quanto attiene la regione Puglia, dal Comando Militare Esercito (CME “Puglia”) attraverso la Sezione Sostegno alla Ricollocazione Professionale.

Nell’ambito di tale progetto il CME “Puglia” organizza sul territorio pugliese, svariate attività tra cui corsi di formazione e protocolli d’intesa, difatti proprio ieri è stato firmato un importante accordo nel quale il Ministero della Difesa e CONFINDUSTRIA di Bari e Barletta-Andria-Trani, si impegnano a collaborare per creare il matching tra il personale iscritto al progetto e l’impresa.

Il Presidente di CONFINDUSTRIA di Bari e BAT dott. Sergio FONTANA a presentazione dell’evento ha dichiarato “che è ben lieto di essere stato protagonista di questo accordo in quanto le Forze Armate offrono alle imprese un’ottima opportunità di reperire risorse umane qualificate e affidabili dotate di expertise utili nelle industrie come il possesso di patenti speciali, possibilità d’impiego nel settore security, competenze informatiche e soprattutto soft skills”.

Il Generale di Brigata Giorgio Rainò, Comandante Militare dell’Esercito in Puglia, ringraziando il dott. Sergio FONTANA, Presidente di CONFINDUSTRIA di Bari e BAT per la sinergia instaurata, ha evidenziato come il Ministero della Difesa si impegni attivamente nel seguire il personale militare anche dopo la cessazione del servizio attivo, esprimendo viva soddisfazione per i risultati sin ora ottenuti.

L’accordo, ratificato nella Sede di CONFINDUSTRIA di Bari e BAT, ha visto presenti al tavolo oltre che il Generale Rainò e il dott. Fontana, il Tenente Colonnello Mauro Ocone, Capo Sezione Sostegno alla Ricollocazione Professionale, il dott. Giuseppe Bisceglie responsabile dell’Area lavoro e welfare di CONFINDUSTRIA, la dott.ssa Donatella Gaudioso e il Magg. Mauro Lastella responsabili della comunicazione istituzionale degli Enti firmatari.

Lascia il tuo commento
commenti