La nota

Tornelli all'ingresso del Palazzo di Giustizia, Aiga: «Disagi inaccettabili»

Code per accedere al Tribunale Civile, la sezione barese dell'Associazione Italiana Giovani Avvocati: «Per noi ulteriore penalizzazione»

Attualità
Bari martedì 22 ottobre 2019
di La Redazione
Tornelli al Palagiustizia, disagi per gli operatori della Giustizia a Bari
Tornelli al Palagiustizia, disagi per gli operatori della Giustizia a Bari © n.c.

«Tutti in fila appassionatamente. Quelli che 'l'udienza sta per iniziare; quelli che 'devo solo ritirare un certificato'. Ecco (in foto, ndr) come si presentava questa mattina l'ingresso del Palazzo di Giustizia di piazza De Nicola».

E' la denuncia dell'Aiga, l'Associazione Italiana Giovani Avvocati, che lamenta i disagi arrecati dai tornelli installati nel Palagiustizia di Bari

Una scena - spiegano dalla sezione barese dell'associazione - che si ripete ormai da giorni, da quando sono stati installati i nuovi dispositivi all'ingresso del Tribunale Civile.

«Non e' pensabile che avvocati e cittadini debbano sottoporsi a questa estenuante procedura» spiega l'avvocato Daniela Teresa Santamato, presidente della sezione barese dell'Aiga, Associazione italiana giovani avvocati.

«Non possiamo lavorare in queste condizioni. Ci auguriamo che al piu' presto vengano trovate soluzioni tali da non ledere la dignità' della professione. Gia' noi giovani avvocati siamo penalizzati da condizioni ambientali e logistiche molto complicate, se a questo si aggiunge l'allungamento dei tempi solo per entrare nel Palagiustizia, la situazione si complica in modo inaccettabile. Il tutto va a discapito dei cittadini che ogni giorno assistono alle udienze, dando un contributo fondamentale al corretto funzionamento della Giurisdizione».

Lascia il tuo commento
commenti