Igiene urbana

Rifiuti, al via la raccolta porta a porta nei quartieri Stanic e Villaggio del Lavoratore

In questi giorni sono stati consegnati 1144 kit per le utenze domestiche, 129 per quelle non domestiche e sono in via di completamento le consegne dei carrellati ai 28 condomini della zona

Attualità
Bari martedì 01 ottobre 2019
di La Redazione
L'assessore Pietro Petruzzlli durante la consegna dei primi kit per la raccolta differenziata porta a porta
L'assessore Pietro Petruzzlli durante la consegna dei primi kit per la raccolta differenziata porta a porta © n.c.

E' cominciato oggi il servizio di raccolta dei rifiuti porta a porta nei quartieri Stanic e Villaggio del Lavoratore, nel territorio del Municipio III.

Gli operatori di Amiu Puglia hanno provveduto nelle ore scorse alla rimozione dei cassonetti dalle strade dei quartieri interessati.

Pertanto, a partire da ieri sera, i contenitori dei rifiuti domestici dovranno essere esposti all’esterno delle abitazioni: le prime frazioni ad essere raccolte saranno quelle relative al materiale non riciclabile, secondo il calendario di ritiro in vigore, disponibile in allegato.

Far bene la raccolta differenziata significa non solo rispettare le regole ma anche e soprattutto fare qualcosa di concreto per la tutela dell’ambiente - commenta l’assessore Pietro Petruzzelli -, riducendo al massimo la quantità di materiali da avviare in discarica e recuperando tutte le frazioni riutilizzabili. Un messaggio di fondamentale importanza, specie in questo momento in cui, anche nella nostra città, migliaia di giovanissimi hanno scelto da che parte stare, impegnandosi in prima persona per il futuro del pianeta in cui viviamo. Per quanto riguarda l’avvio del servizio, come al solito ci sarà molta tolleranza nel periodo iniziale perché siamo consapevoli che cambiare repentinamente le abitudini non né è semplice né scontato. Allo stesso tempo, mi auguro che i cittadini mostrino la stessa tolleranza nei confronti degli operatori Amiu, alle prese anch’essi con un nuovo sistema e un nuovo territorio”.

In questi giorni sono stati consegnati 1144 kit per le utenze domestiche, 129 per quelle non domestiche e sono in via di completamento le consegne dei carrellati ai 28 condomini della zona.

Pertanto si invitano le utenze, domestiche e non, che non abbiano ancora ritirato il kit, a contattare il Numero Verde Amiu Puglia 800 011 558, attivo dal lunedì al sabato, dalle ore 8.30 alle 13.30, e dal lunedì al venerdì, dalle 14.30 alle 17 (raggiungibile anche da cellulare), o a recarsi presso l’Ufficio Start Up in via Vincenzo Ricchioni 1 (sede del Municipio), aperto il lunedì dalle ore 8.30 alle 13.30 e, a partire dal 3 ottobre, anche il giovedì dalle 13.30 alle 19.

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • Franco ha scritto il 01 ottobre 2019 alle 19:31 :

    Il porta a porta un affare, soprattutto per i costruttori-venditori di pattumelle Rispondi a Franco

  • Marco ha scritto il 01 ottobre 2019 alle 06:51 :

    Si tengono impegnati i cittadini nel complicato giochetto della raccolta differenziata porta a porta per nascondere loro il gioco vero, quello sui rifiuti e il loro ciclo. Un affare colossale. Rispondi a Marco

  • Franco ha scritto il 01 ottobre 2019 alle 06:04 :

    Il Comune di Bari come al solito si ferma allo spot e agli annunci teatrali sul porta a porta ma nulla ci dice sullo smaltimento e sui costi dello stesso. Rispondi a Franco