La dott.ssa Giulia Pavese (presidente), la dott.ssa De Santis e la dott.ssa Guida sono state sollevate dall’incarico

Disastro ferroviario, ricusato il collegio. Il processo dovrà ricominciare da zero

Ora il presidente del tribunale di Trani, dott. De Luce, dovrà provvedere a nominare un altro collegio giudicante per la prossima udienza prevista il 4 luglio

Attualità
Bari martedì 25 giugno 2019
di La Redazione
Disastro ferroviario
Disastro ferroviario © AndriaLive

Il processo sulla strage dei treni del 12 luglio 2016 dovrà ricominciare da zero.

La Corte d’Appello ha infatti ricusato l'intero collegio presieduto da Giulia Pavese, giudici a latere Paola Angela De Santis e Filomena Sara De Rosa.

ora il presidente del tribunale di Trani, dott. De Luce, dovrà provvedere a nominare un altro collegio giudicante per la prossima udienza prevista il 4 luglio.

L’istanza di ricusazione del collegio giudicante è stata depositata il 6 giugno scorso in Corte d’Appello da parte dei difensori di Ferrotramviaria. La società è uno dei 18 imputati (in qualità di persona giuridica) nel processo in corso dall’11 aprile scorso.

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • Mar ha scritto il 25 giugno 2019 alle 18:19 :

    Altro che Giusta Causa, qui si tratta di Qualunque Causa e Ogni Espediente legale. Rispondi a Mar

  • Marco ha scritto il 25 giugno 2019 alle 10:36 :

    Un mirabile esempio di Giusta Causa da parte dell'avvocato Michele Laforgia Rispondi a Marco