Festa del Lavoro

1° Maggio: a parco 2 Giugno concerti, djset, giochi, mercatino libri e vinile e tanto altro ancora

Un villaggio caleidoscopico nel quale trascorrere l’intera giornata di festa, tra realtà e immaginazione, lasciandosi trasportare da suoni e performance per grandi e piccini

Attualità
Bari mercoledì 01 maggio 2019
di La Redazione
Nicola Conte
Nicola Conte © n.c.

Il Parco 2 Giugno per un giorno si trasformerà in un villaggio caleidoscopico nel quale trascorrere l’intera giornata di festa, tra realtà e immaginazione, lasciandosi trasportare da suoni e performance per grandi e piccini.

È quanto promette la manifestazione “1° MAGGIO BARESE”, organizzata dall'associazione Soul Club e BUG con il patrocino del Comune di Bari (ingresso libero), che si terrà mercoledì 1° maggio nella straordinaria location di Parco 2 Giugno, peraltro raggiungibile a piedi, con mezzi pubblici, bici (previsto bike-parking) e auto (a 50 m è disponibile il park & ride).

La manifestazione offre molteplici proposte dislocate su buona parte dell’area del Parco barese. Per tutta la giornata sono previsti concerti, dj set, un’area market con esposizione di dischi in vinile e libri, un’area ludica dedicata ai bambini, un contest di street art, food & beverage e tanto altro ancora.

Ma andiamo con ordine iniziando dai concerti previsti sul grande palco (1) che accoglierà le performance di artisti nazionali e internazionali a iniziare della Petruzzelli Swing Ensemble, Stefania Dipierro: Base Terra x Tre, Il Ballo del Mattoni, The Rumblers Trio, Il Vero che Muore, Su Djembè Afro Percussion, Uramawashi, Veronica Verri e Les Flappers (Eddy De Marco). Una proposta musicale ampia e variegata che spazia dal jazz al rock, dal rap all’afro, dal soul alla musica house, fino ad arrivare alle nuove sonorità della musica elettronica e dell’hip hop zone.

Nell’area live dj set (2), sono previste le esibizioni di alcuni dei più noti dj pugliesi: Nicola Conte, Pasquale 33, Andrea Fiorito, Claudio De Tullio, Maurizio Laurentaci, Michele Lamaparelli, Lillo, Gigi Verdoscia, Innocent Soul, Misspia, Carlo Chicco, Cloud Danko, Vito Santamato, Keedoman, Mista Panzeeny, Fato, Cecca, Valentino, Sylvia, Vincenzo Altini, Eddy De Marco, Piero Rosiello e Francesco Caiaffa.

Alla musica live, “1 Maggio Barese” offre anche un contest a premi di street art: 10 artisti selezionati saranno impegnati alla realizzazione di lavori all'interno del Parco. Interessante anche il soul market, con più di 20 artigiani e artisti pugliesi selezionati, presenteranno abiti d’epoca, oggetti da collezione e design autoprodotto. Prevista anche un’area dedicata al mercato del libro e, soprattutto, del disco in vinile per collezionisti e appassionati di musica, con espositori provenienti da tutta Italia.

Infine il giardino dei bimbi, dove i più piccoli e le loro famiglie, potranno divertirsi con giostre, gonfiabili, teatrino delle marionette, animatori, giochi e intrattenimenti. Immancabile anche l’area dedicata al food & beverage. Il programma complete della giornata è disponibile sul sito www.primomaggiobarese.it.

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • Franco ha scritto il 02 maggio 2019 alle 07:24 :

    I sindacati devono ancora spiegarci se il Primo maggio è la Festa del lavoro, ovvero per il lavoro che c'è, oppure è la Festa dal lavoro, cioè la liberazione da un lavoro sempre più invasivo come orari e impegno, che toglie le domeniche a tanti (calcolati 5 milioni in servizio il 1 maggio) e dà sempre meno soddisfazione. Ci tocca davvero lottatore ringraziare per un lavoro che spesso ci rende solo più schiavi? Rispondi a Franco

  • Franco ha scritto il 01 maggio 2019 alle 12:19 :

    Non si è ancora capito perché la Festa del Primo maggio debba somigliare sempre più al Festival di Sanremo. Più Festa e meno Festival. Rispondi a Franco