Il fatto

Controlli serrati della Polizia in città: due arresti al quartiere San Paolo

Agli arresti domiciliari due venticinquenni baresi

Attualità
Bari martedì 16 aprile 2019
di La Redazione
Polizia di Stato
Polizia di Stato © n.c.

Ieri sera la Polizia di Stato ha arrestato Siciliani Marco, 25enne barese con precedenti di polizia, resosi responsabile di resistenza a pubblico ufficiale e danneggiamento aggravato.

Una volante in zona San Paolo, esattamente in viale delle Regioni, notava una Kawasaki di grossa cilindrata condotta da un uomo, che alla vista dei poliziotti fuggiva ad alta velocità, imboccando la tangenziale in direzione Sud; ne nasceva un lungo inseguimento che terminava, grazie all’ausilio di altri equipaggi, a Japigia nei pressi della rotatoria del Palaghiaccio.

Il fermato, che tra l’altro danneggiava l’auto di servizio, era sottoposto a perquisizione personale mentre la moto, sprovvista di copertura assicurativa, era sequestrata penalmente. Dopo le formalità di rito, il 25enne è stato sottoposto agli arresti domiciliari presso la propria abitazione a disposizione dell’autorità giudiziaria.

In tarda serata intorno alle 24.00 sempre al San Paolo, questa volta in via Giovanni Candura, la Volante inseguiva uno scooter Piaggio Liberty con due persone a bordo che, per evitare il controllo di Polizia, nascondevano lo scooter all’interno di un cortile condominiale e tentavano di dileguarsi; quindi scattava un’operazione con l’ausilio di altri equipaggi, tesa a rintracciare i due sospetti che venivano poco dopo bloccati e identificati.

Durante le fasi del controllo, uno dei due, Vino Michele, 24enne barese, opponeva resistenza e per divincolarsi, aggrediva con calci e pugni i poliziotti.

Il mezzo senza copertura assicurativa veniva sottoposto a sequestro, mentre l’arrestato dopo le formalità di rito veniva condotto presso la propria abitazione in regime di arresti domiciliari.

Lascia il tuo commento
commenti