Dopo l'inagibilità del Palazzo in via Nazariantz

Tribunale, a Modugno la sezione penale

Ieri il via alle attività. Magrone: «Soluzione temporanea ma anche di equilibrio»

Attualità
Bari giovedì 08 novembre 2018
di La Redazione
In aula
In aula © n.c.

Il sindaco di Modugno, Nicola Magrone, nella giornata di ieri ha preso parte all'inaugurazione della ripresa delle attività ordinarie del Tribunale di Bari. Si terranno nella sede di Modugno, in viale della Repubblica, che dal inizio novembre ospita ufficialmente la sezione penale.

Il Tribunale di Bari infatti era stato costretto, alcuni mesi fa, a sospendere processi e udienze in seguito alla dichiarata inagibilità del Palazzo di Giustizia in via Nazariantz nel capoluogo pugliese.

Il presidente del Tribunale, Domenico De Facendis, il procuratore generale Carmine Volpe, i presidenti delle due sezioni penali (ospitate a Modugno) Marco Guida e Rosa Calia Di Pinto nel presentare la ripresa delle attività davanti a forze dell'ordine, personale amministrativo e avvocati, hanno avuto parole di apprezzamento per l'edificio di viale della Repubblica. «Una struttura bella, adeguata, accogliente», hanno detto alla presenza di Magrone e del vicesindaco Francesca Benedetto, segnalando inoltre la collaborazione del Comune di Modugno nel ripristino di un servizio fondamentale qual è quello di dare giustizia al cittadino.

«Ritengo sia stato giusto assecondare questa soluzione temporanea – ha sottolineato Magrone – che rappresenta un giusto equilibrio tra l'interesse dell'amministrazione della giustizia e quello della comunità. Il fatto che Modugno torni ad ospitare la sede di una funzione giudiziaria così importante è un risultato positivo che peraltro dà prestigio all'intera città».

Lascia il tuo commento
commenti