Poggiofranco

Piazzetta dei Papi, approvato progetto preliminare

La riqualifcazione avrà un costo di 400mila euro. A breve il progetto definitivo e esecutivo

Attualità
Bari venerdì 14 settembre 2018
di La Redazione
Il progetto preliminare di piazzetta dei Papi
Il progetto preliminare di piazzetta dei Papi © n.c.

Su proposta dell’assessore ai Lavori pubblici, Giuseppe Galasso, la giunta comunale ha approvato ieri il progetto preliminare relativo alla riqualificazione di piazzetta dei Papi, a Poggiofranco, cui a stretto giro seguirà la redazione congiunta del progetto definitivo ed esecutivo.

Il progetto, per l’importo complessivo di 400mila euro, già inserito nel Piano triennale delle opere pubbliche, prevede la riqualificazione dell’intera area verde, esclusi i marciapiedi e la viabilità circostante che non subiranno alcuna modifica durante l’esecuzione dei lavori, con l’obiettivo di salvaguardare e incrementare il patrimonio arboreo esistente (eccetto alcuni esemplari instabili a causa della eccessiva inclinazione del tronco), di aumentare la superficie riservata alla vegetazione, ampliare l’estensione dell’area ludica con giostre accessibili anche ai bambini con disabilità motoria e incrementare il numero delle sedute a disposizione dei cittadini con l’installazione di nuove panchine in legno con spalliera. Come richiesto dai residenti, non solo saranno preservati i gazebo esistenti che consentono alle persone anziane di sostare all’ombra, ma saranno dotati di un numero maggiore di sedie e tavolini.

L’illuminazione della piazza, inoltre, sarà completamente rinnovata e potenziata rispetto a quella esistente grazie all’installazione di un nuovo impianto realizzato secondo i moderni standard adottati per le altre aree pubbliche della città, con l’utilizzo di luci a led. Sarà predisposto anche un sistema di videosorveglianza per il monitoraggio costante degli spazi.

I tratti in asfalto saranno rimossi per far spazio alla nuova pavimentazione in masselli autobloccanti, più permeabile in quanto lascia filtrare l’acqua: il ridisegno dei percorsi sarà evidenziato dall’utilizzo di pavimentazioni di tre colorazioni differenti. È previsto anche un sistema di raccolta dell’acqua piovana nella parte centrale della pavimentazione, che alimenterà il nuovo impianto di irrigazione a servizio delle alberature aggiuntive che verranno piantate.

Attraverso una rilettura funzionale degli spazi, quindi, gli ambiti principali che costituiranno la piazza al termine della riqualificazione sono stati così ridefiniti: 2 aree destinate al gioco dei più piccoli, lo spazio del ritrovo coperto caratterizzato dalla presenza di 2 gazebo, lo spazio centrale libero per il passaggio e l’aggregazione e le aree verdi a contorno.

Lascia il tuo commento
commenti