L'Album dei Beatles più famoso e amato

Il Sergente ha 40 anni

La leggenda dei Fab Four continua oggi con i Quarrymen, al Beatles Day di Brescia

Attualità
Bari venerdì 01 giugno 2007
di La Redazione
I Quarrymen saranno ospiti del Betales Day a Brescia
I Quarrymen saranno ospiti del Betales Day a Brescia © quarrymen

"Sgt. Pepper's lonely hearts club band" compie quarant'anni, oggi. Il primo giugno del 1967, infatti, in tutto il mondo e con la stessa copertina per tutte le piazze (cosa non frequente all'epoca) i Beatles toccavano quello che per opinione comune è ritenuto il punto più alto della loro produzione e, in assoluto, l'album degli album della storia del rock, il frutto di 700 ore di registrazione, un lavoro immenso. "Sgt. Pepper's" è un tale coacervo di simboli, suoni, immagini da alimentare leggende che difficilmente passeranno di moda. Dalle decine di "segnali" sulla presunta morte di Paul McCartney alle straordinarie rivoluzioni musicali, passando per la copertina che è un autentico cimelio ed arrivando, più squsitamente, ai brani, uno più bello dell'altro, uno più celebre dell'altro: "Sgt. Pepper's..", "Lucy in the sky with diamonds", "Good morning good mornig", "With a little help from my friends", "Getting better", "Within you, without you", "She's leaving home" e la celeberrima "A day in the life", il brano.

Tutto il mondo si appresta a celebrare l'anniversario (lo stesso Paul McCartney mette in vendita il suo ultimo album "Memory almost full" proprio in queste ore, una coincidenza?) con una serie variopinta e fantasiosa di eventi, raduni, concerti.L'Italia dà il proprio contributo in numerose maniere, la più tradizionale è il Beatles Day di Brescia, in programma domenica, presso l'Astronave di Harlock. Ad organizzare l'evento è Rolando Giambelli che, con i suoi "Beatlesiani d'Italia associati" è una inesauribile miniera di iniziative per tenere vivo, semmai ce ne fosse bisogno, il mito. Ospiti del Beatles Day di quest'anno saranno, naturalmente, i baresissimi Quarrymen (Antonio Tuzza, Renato Ciardo, Alessandro Loprieno e Gianfranco Traetta) che porteranno il proprio contributo all'evento, con la ricetta che ne ha fatto una tra le Beatles tribute band più apprezzate in Europa: un personale mélange di omaggio e interpretazione che li rende unici nel genere ed apprezzati anche oltre i confini del Paese.

Lascia il tuo commento
commenti