All'Auditorium della Guardia di Finanza

Tornano i Quarrymen con la Sinfonica

5 euro per un viaggio nell'ottima musica dei Fab Four

Attualità
Bari giovedì 19 ottobre 2006
di La Redazione
Era d'estate....i Quarrymen con Vito Andrea Morra
Era d'estate....i Quarrymen con Vito Andrea Morra © f.d.

In una Bari d'inizio agosto, nel catino infuocato dall'umidità e dall'entusiasmo, per una sera rivali alla ricerca del primato, che era diventato il piazzale Nino Rota del Conservatorio "Piccinni", lo avevano promesso: sarebbero tornati ad esibirsi a Bari, appena ci fossero state le condizioni necessarie. Quella promessa si concretizzerà venerdì 20 ottobre quando i Quarrymen, la più celebre Beatles Tribute band italiana, tornerà a suonare, sul palcoscenico dell'Auditorium della Guardia di Finanza, ancora una volta con l'Orchestra Sinfonica della Provincia di Bari e ancora una volta diretta dal maestro Vito Andrea Morra. Antonio Tuzza, Renato Ciardo, Simone Martorana e Alessandro Loprieno, con la collaborazione di Vito Tatone, ritornano dunque con il loro personalissimo mix di tributo ed indipendenza, a colorare di modernità le melodie immortali che John Lennon, Paul McCartney, George Harrison e Ringo Starr regalarono al mondo nel 1970, uscendo dalla porta della Storia per entrare direttamente nel Mito, quando nessuno di questi ragazzi era nato.

Per nulla intimiditi dal confronto, a metà strada tra l'omaggio sentito e la prepotente voglia di indipendenza, guidati da quel Caronte sbeffeggiante che è il loro talento, i Quarrymen suoneranno, ancora, a Bari, mai completamente conscia di avere, tra le proprie pieghe palpitanti di città artisticamente polemica e confusa, un gruppo di tale, totale, bravura. Una bravura che li ha portati a calcare i palcoscenici di tutta Italia, da protagonisti del musical "Eppy", dedicato al manager dei Beatles, Brian Epstein. Una bravura che li ha portati a Londra, proclamati migliore Beatles Tribute Band, a registrare nel celeberrimo studio 2 di Abbey Road. Una bravura che ha incantato Julia, la sorella di John Lennon, una che di Beatles se ne intende, che li ha voluti a Liverpool, al Cavern Club, il palco dal quale il mito prese il volo.

La scaletta del concerto sarà praticamente la stessa delle tournée di agosto, una passeggiata nella manciata di anni che è stata l'avventura dei Beatles, e alcune esecuzioni meritano, da sole, il prezzo del biglietto (5 euro, con sbigliettamento al Box Office della Feltrinelli di via Melo). Per saperne di più, www.thequarrymen.com.

Lascia il tuo commento
commenti