Cinema e fotografia

Il Cuore della Puglia per l’Expo. I vincitori del concorso

"Salsatime Killer" il corto classificatosi al primo posto

Attualità
Bari venerdì 24 aprile 2015
di Elena Albanese
"Salsatime Killer" il corto classificatosi al primo posto
"Salsatime Killer" il corto classificatosi al primo posto © n.c.

Con la conduzione di Antonio Stornaiolo, si è svolta domenica sera nel Castello di Sannicandro di Bari la cerimonia di premiazione del primo concorso nazionale per cortometraggi “Viaggio nel Cuore della Puglia”, indetto dall’associazione di 39 comuni nata in vista di Expo 2015.

L'opera vincitrice, secondo la giuria composta da Daniele Trevisi, regista e scenografo, Michele Peragine, giornalista e presidente dell’Agap (giornalisti pugliesi dell’agroalimentare), e Massimo Modugno, referente della fondazione Apulia Film Commission, è “Salsatime Killer - l’originale salsa pugliese fatta in casa” di Antonio Giovanni Giacummo, che potete vedere a corredo di questo articolo. Il racconto in veste pulp di una delle più radicate tradizioni gastronomiche pugliesi. Protagonista una nonna "alla Quentin Tarantino", armata di esperienza, occhiali da sole e ventiquattrore.

Al corto “Attacco di cuore” di Emanuela Di Donna è andato il secondo posto. Il cortometraggio, realizzato da operatori e pazienti della comunità terapeutica Workshop Phoenix di Rutigliano che da anni utilizzano il linguaggio video come strumento terapeutico, narra di un originale e divertente viaggio gastronomico, tutto pugliese, fra cibi che assumono uno straordinario valore curativo.

Premio per la migliore fotografia a Lidia Bucci dell’associazione culturale “Il Caffè” di Andria, autrice del corto “Aliante”, che farà certamente sognare grandi e piccini in un viaggio fantastico fra le bellezze del Cuore della Puglia sulle ali di un aeroplanino di carta.

La commissione ha attribuito, inoltre, due menzioni speciali: al meritevole impegno per il video “Puglia: Leave, live, love” di Giulio Ancona di Cassano delle Murge, realizzato in collaborazione con l’associazione Tecnici Alimentari ed Agrari (il più cliccato su Youtube con quasi 5mila visualizzazioni) e a “Puglia. Terra da Amare” di Enrico Capasso di Casamassima, per la pregevole analisi dei territori, eventualmente spendibile sotto il profilo dell’internazionalizzazione.

I video selezionati saranno proiettati nei prossimi mesi nei paesi aderenti all’associazione, per veicolare le idee e le produzioni realizzate nei territori. Si comincia sabato 25 aprile alle 19 nel comune di Acquaviva delle Fonti.

Successivamentele opere valicheranno i confini regionali per arrivare a Milano, negli spazi che vedranno protagonisti i 39 comuni di “Cuore della Puglia” per Expo 2015. In particolare durante la settimana dal 7 al 13 luglio a Cascina Triulza, dove il pubblico internazionale potrà apprezzarne sia il meglio della produzione agroalimentare, sia aspetti meno visibili come riti, tradizioni, buone prassi in agricoltura, innovazione e nuove tecnologie, ricerca scientifica, associazionismo e attenzione ai temi etici, sociali e solidaristici.

Tra le prossime iniziative dell'associazione, è previsto l'allestimento di uno stand durante Federicus, la festa medievale in onore di Federico II di Svevia che si terrà ad Altamura dal 1° al 3 maggio e di altri dal 6 al 10 a Bari per le celebrazioni di San Nicola.
 

Lascia il tuo commento
commenti