Abitare a Bari

Erp a Bari: 32 nuovi alloggi a Sant'Anna e interventi di riqualificazione a Santa Rita e San Paolo

Sono stati finanziati tutti i progetti candidati di Comune di Bari e Arca Puglia Centrale candidati al bando regionale “Programma dell’Abitare Sostenibile e Solidale Regione Puglia”

Attualità
Bari mercoledì 21 aprile 2021
di La Redazione
Eedilizia residenziale pubblica.
Eedilizia residenziale pubblica. © n.c.

Sono stati finanziati tutti i progetti candidati di Comune di Bari e Arca Puglia Centrale candidati al bando regionale “Programma dell’Abitare Sostenibile e Solidale Regione Puglia”, sono stati finanziati tutti i progetti candidati dal Comune di Bari d’accordo con Arca Puglia Centrale.

Grazie a un finanziamento complessivo di 6 milioni di euro, saranno perciò costruiti 32 nuovi alloggi di qualità nell’abitato di Sant’Anna, realizzati interventi di efficientamento energetico e riqualificazione degli immobili di Erp esistenti nei quartieri Santa Rita e San Paolo ed eseguiti nuovi impianti di pubblica illuminazione a Sant’Anna.

 

«Siamo molto soddisfatti degli esiti di questa candidatura - commenta Vito Lacoppola - frutto di una proficua collaborazione tra gli uffici comunali e l’Arca Puglia Centrale per la redazione di progetti finalizzati a garantire non solo il diritto all’abitare, con la costruzione di nuovi alloggi per le famiglie in difficoltà, ma anche la qualità e la sostenibilità degli insediamenti di edilizia residenziale pubblica esistenti, con la programmazione di interventi di manutenzione straordinaria ed efficientamento energetico e l’esecuzione di alcune opere di urbanizzazione, in particolare per la pubblica illuminazione a Sant’Anna. Questi finanziamenti ci consentiranno da un lato di continuare a costruire alloggi pubblici di qualità nell’abitato di Sant’Anna, dall’altro di realizzare interventi mirati al recupero del patrimonio di Erp esistente a Santa Rita e San Paolo, con l’obiettivo di migliorare la qualità della vita dei cittadini assegnatari degli alloggi pubblici sul territorio comunale. Il nostro impegno per dare contenuto al nuovo piano Casa, d'intesa con i nostri partner istituzionali, si sostanzia anche attraverso la partecipazione al Bando MIT Qualità dell'Abitare al quale abbiamo candidato interventi infrastrutturali, di ricostruzione ed efficientamento previsti nelle zone di edilizia residenziale popolare di San Pio e Santa Rita».

Lascia il tuo commento
commenti