Saranno indossate dagli agenti

Dieci body cam per la Polizia Locale a Bari: corso di formazione per 30 operatori

I dati conservati nelle videocamere sono inaccessibili grazie a chiavi elettroniche ed algoritmi cifrati e potranno essere utilizzati solo dal responsabile del trattamento dati e per finalità di Polizia giudiziaria

Attualità
Bari domenica 21 febbraio 2021
di La Redazione
Dieci body cam per la Polizia Locale a Bari: corso di formazione per 30 operatori
Dieci body cam per la Polizia Locale a Bari: corso di formazione per 30 operatori © n.c.

Il Comune di Bari ha acquistato 10 videocamere “bodycam” che saranno indossate dagli agenti della polizia locale. Si tratta di una decisione per l’eventuale ripresa di situazioni di criticità della sicurezza urbana e per la raccolta degli elementi utili in caso di reato da comunicare all’autorità giudiziaria.

Dopo l'approvazione lo scorso 12 febbraio da parte della Giunta comunale del Disciplinare sull'uso delle videocamere indossabili (bodycam) e il Provvedimento del Comandante della Polizia di Bari, si è tenuto presso il Comando di via Aquilino, questa mattina, il primo corso di formazione sulla normativa, addestramento alla nuova tecnologia e preparazione professionale rivolto ai primi 30 operatori di Polizia Locale che utilizzeranno le bodycam secondo le necessità ed i servizi istituzionali predisposti.

Il Corso tenuto da docenti interni al Corpo, già formati sulla materia, ha avuto la durata di 6 ore e prevede anche una fase tecnico-operativa per l'addestramento e illustrazione alle c.d. "regole di ingaggio ed utilizzo", nel rispetto della normativa per la privacy a tutela sia degli agenti operanti che dei soggetti e dei contesti ambientali in cui potrà avvenire l'uso di tali apparecchiature.

Le nuove bodycam acquisite fin dallo scorso dicembre, sono di elevata tecnologia. I dati conservati ed inaccessibili grazie a chiavi elettroniche ed algoritmi cifrati, potranno essere utilizzati solo dal responsabile del trattamento dati e per finalità di Polizia giudiziaria o per l'accertamento di reati, a disposizione dell'autorità giudiziaria. Il tempo massimo di conservazione delle immagini in tale occasione non potrà superare i 7 giorni, mentre in caso non sia necessario, le stesse immagini saranno cancellate nelle successive 24 ore.

"La tecnologia è un supporto essenziale in qualsiasi attività lavorativa e per le Forze di Polizia rappresenta altresì un validissimo ausilio per le attività di indagine a tutela sia dell'operatore di Polizia che dei cittadini, nel rispetto della Legge e della Privacy "

Lascia il tuo commento
commenti