Carabinieri in azione

Sorpreso con taniche di gasolio, arrestato dipendente Amiu. Decaro: «Licenziatelo». Video

Era assieme al gestore di una stazione di servizio. Duro il commento del sindaco

Cronaca
Bari venerdì 22 aprile 2016
di La Redazione
Le taniche di gasolio sequestrate dai Carabinieri
Le taniche di gasolio sequestrate dai Carabinieri © n.c.

Dovrà rispondere di tentato furto aggravato ilbarese Giuseppe Bosco, arrestato ieri sera dai Carabinieri del Nucleo radiomobile.

Cinquantaquattro anni, già noto alle forze dell’ordine, e dipendente dell’Amiu, è stato sorpreso poco prima della mezzanotte in via Vassallo da una pattuglia dell’Arma. I militari hanno notato a distanza un automezzo aziendale e due persone indaffarate sul fianco del veicolo. Pensando che si trattasse di un guasto, hanno voluto vederci chiaro. Raggiunto il posto, ecco la sorpresa: una tanica piena di gasolio collegata a una pompa di tipo artigianale, infilata nel serbatoio del carburante dell’automezzo, e due taniche vuote pronte per essere riempite. Altre due, piene, sono state trovate nel bagagliaio di una Fiat Punto parcheggiata vicino al mezzo pesante.

Inutile il tentativo dell’autista dell’Amiu di abbozzare una giustificazione. Le manette sono scattate immediatamente ai suoi polsi. Nei suoi confronti la Procura della Repubblica di Bari ha disposto gli arresti domiciliari, in attesa del rito direttissimo.

Il proprietario della Punto, gestore di un’area di servizio nel quartiere Carrassi, è stato denunciato in stato di libertà con le stesse accuse del 54enne.

Il carburante trafugato, pari a circa 75 litri, è stato poi restituito all’Amiu. I contenitori e l’attrezzatura sono stati sequestrati. 

Duro il commento del sindaco di Bari. «Ho chiesto che il dipendente venga licenziato» ha annunciato Antonio Decaro sul proprio profilo Facebook.

Lascia il tuo commento
commenti