MANCA DAVVERO POCO AL PRIMO APPUNTAMENTO DELLA RASSEGNA "VARIETA' D'AUTORE" A BARI

Press Guastella LiveYou - Spettacolo
bari - venerdì 22 ottobre 2021
MANCA DAVVERO POCO AL PRIMO APPUNTAMENTO DELLA RASSEGNA "VARIETA' D'AUTORE" A BARI
Primo appuntamento, martedì 26 ottobre alle ore 18 al Varietà Caffè di Bari, via XXIV Maggio, 6, con Gilbert Gallo che presenta “Sancta Sanctorum” edito da Les Flâneurs, con la giornalista Carmela Formicola. Gilbert Gallo è scrittore e game designer. Come ogni aspirante supereroe che si rispetti, anche Gilbert ha una doppia identità: di giorno regala sorrisi grazie ai suoi superpoteri di guarigione mentre di notte crea fantastici universi nei quali si muovono personaggi incredibili che vivono mirabolanti avventure. Si dedica da svariati anni alla scrittura di manuali, settings e avventure per giochi di ruolo. Al momento collabora con numerosi editori italiani ed esteri come freelance, sia nell’ambito dei giochi di ruolo che in quello dei giochi da tavolo. SANCTA SANCTORUM Sabino è un adolescente come tanti. È ribelle, pieno di vita e appassionato di musica rap. Tuttavia, la realtà in cui vive non ha nulla d'ordinario: nelle città d'Italia, infatti, si aggirano i santi della tradizione cristiana, novelli supereroi nella lotta contro il male. Sono stata riportati in vita dal Pontefice, il misterioso giovane che ha liberato il mondo dalla minaccia degli Oscuri, creature diaboliche e assetate di sangue. Alla vigilia di Halloween, Sabino scopre in soffitta un vecchio lenzuolo. Si tratta della Sacra Sindone, nascosta da suo zio Alex per conto di una società segreta. I suoi membri sono convinti che il pontefice, ossessionato dalla purezza morale, progetti di scatenare l'Apocalisse. Per questo motivo, sono stati creati tre guerrieri formidabili, pronti a difendere il genere umano da questa follia: i Martiri. Saranno proprio loro a salvare il ragazzo, arrestato per ricettazione di reliquie e condannato a bruciare sul rogo, come i peggiori eretici. Sabino, in fuga dai santi, dovrà intraprendere un pericoloso viaggio in compagnia dei suoi nuovi amici, per scoprire che il confine fra il bene e il male è più sottile di quanto sembri. “L’obiettivo di questa rassegna - spiegano gli organizzatori – è quello di creare all’interno del neo nato Caffè Bistrot un contenitore culturale che valorizzi le eccellenze del territorio, riporti alla luce la storia di chi con sacrificio è emerso nell’ambito di riferimento, ma soprattutto renda omaggio al valore artistico di quegli interpreti che, oltre ad essere attori, registi di razza, sportivi, musicisti, fotografi sono anche autori di ciò che hanno realizzato e il Caffè Bistrot Varietà, in tal senso e per come è stato concepito, è la cornice ideale”. L’ingresso è gratuito ed è consentito fino ad esaurimento posti.
Altri articoli
Gli articoli più commentati
Gli articoli più letti