NEL CENTRO COMMERCIALE MONGOLFIERA PASTEUR TEATRO E BAMBINI: RECITARE FA CRESCERE PIÙ SERENI!

redazione press LiveYou - Spettacolo
Bari - venerdì 25 gennaio 2019
NEL CENTRO COMMERCIALE MONGOLFIERA PASTEUR TEATRO E BAMBINI: RECITARE FA CRESCERE PIÙ SERENI!

Il teatro è un universo un po' magico, sarà anche per questo che i bambini lo amano particolarmente. E infatti recitare ha ripercussioni estremamente positive sulla crescita del bambino. Il teatro può diventare una vera e propria psicoterapia (teatro-terapia), in grado di rivelare se vi siano o meno dinamiche da correggere in alcune relazioni, per esempio all'interno dell'ambiente scolastico, in famiglia o con gli amici. Fare teatro aiuta i bimbi più introversi e timidi, accresce l'autostima, affina il senso estetico e migliora persino la percezione dello spazio. Sono questi i presupposti del nuovo progetto del Centro Commerciale Mongolfiera Pasteur di Bari che ha organizzato laboratori teatrali dal 28 gennaio al 26 giugno, per i bambini dai 5 agli 11 anni.

Ancora una volta il Centro Commerciale Mongolfiera Pasteur ha voluto mettere in campo un’iniziativa speciale rivolta alle scuole, ai bambini e alle famiglie per riscoprire l’amore per il teatro. Numerosissimi le adesioni già ricevute con grande entusiasmo dalle famiglie e dai piccoli. I corsi si divideranno in due trimestri ( gennaio/marzo e aprile/giugno) e si svolgeranno il lunedì e il mercoledì pomeriggio dalle ore 16.45 alle ore 17.45 ( per i bambini tra i 5 e i 7 anni) dalle ore 18 alle ore 19 ( per i bambini dagli 8 agli 11 anni).

Un esperimento divertente e educativo. Fino al 30 giugno nel CC Mongolfiera Pasteur, in un locale appositamente allestito, con docenti ed esperti di teatro dell’Associazione Oltre Palco Primi Applausi, i laboratori saranno dedicati al rapporto tra il teatro, l’arte, e i bambini/ragazzi.

L’idea, nasce dalla volontà di stimolare i più piccoli con attività ludico didattiche che possano alimentare la loro creatività cercando di sensibilizzarli su diversi temi, in questo caso quelli dell’arte, e del teatro.

Durante i laboratori saranno svolte lezioni ludico/didattiche di:

- tecnica teatrale;

- esercizi di socializzazione;

- esercizi di grammatica gestuale;

- esercizi di inclusione sociale;

- esercizi sulla voce, volume e tono;

- stesura della sceneggiatura;

- realizzazione dello spettacolo teatrale

Tutti gli iscritti parteciperanno ai laboratori teatrali come un’opportunità per mettersi in gioco, sperimentare, confrontarsi in un’esperienza carica di energia, un lavoro di gruppo dove ognuno può trovare il modo di manifestare se stesso.

Al termine, tutti saranno attori e protagonisti, mettendo in pratica quanto appreso durante i corsi in una vera e propria rappresentazione teatrale.

Recitare, muoversi su un palcoscenico, interagire con i coetanei e con il pubblico. Tutto ciò aiuta i bambini a gestire diversi tipi di emozioni, speculari alle sensazioni che possono sopraggiungere anche in ogni altro momento della vita, ma il teatro è un luogo di condivisione. Si apprendono movimenti e battute, ci si scambiano impressioni, esiste un dialogo da far "vivere".

I bambini, recitando, apprendono le dinamiche relazionali, socializzano e imparano a condividere. Sia a livello pratico, sia da un punto di vista prettamente emotivo. Anche per questa ragione, fare teatro può servire a superare timidezza e alcuni problemi legati al linguaggio. E, questo è lo spirito dell’iniziativa.

Le iscrizioni gratuite sono possibili al desk presente in galleria fino al 28 gennaio dalle ore 10 alle ore 14, e dalle ore 16.30 alle ore 20, o durante le lezioni, direttamente nell’area in cui si svolgono le attività teatrali a partire dal 28 gennaio il lunedì e mercoledì dalle ore 16.30.




Altri articoli
Gli articoli più commentati
Gli articoli più letti