Enziteto si colora. Fino al 15 l'arte dei graffiti

Bari
dal 9 giugno 2014 al 19 giugno 2014 alle ore 10:00

Cinque street artist italiani Alberonero, Alfano, Ciredz, Geometric Bang e Tellas, all'opera nel quartiere di Santo Spirito. Un progetto targato Pigment. Iniziative fino al 19 giugno

Enziteto si colora. Fino al 15 l'arte dei graffiti
n.c. © n.c.

Ha preso il via questa mattina, con il patrocinio del Comune di Bari e lo sponsor tecnico di Amiu, “Enziteto Real Estate - A colorful escape to the suburbs”, l’evento di lancio di Pigment, laboratorio per eventi d’arte urbana e atelier serigrafico polifunzionale.

L’obiettivo principale di Pigment è di portare a Bari street artist e illustratori, italiani e stranieri, di fama internazionale, per intervenire su aree ed edifici in disuso o in stato di degrado, favorendo soprattutto i quartieri periferici del capoluogo.

Teatro di questa prima azione il quartiere San Pio (ex Enziteto) dove, fino al prossimo 15 giugno, saranno all’opera, cinque street artist italiani:    Alberonero   ,   Alfano  ,  Ciredz ,  Geomet ric Bang  e Tellas.  

«Bari può diventare nei prossimi anni un modello, come San Francisco e Parigi - dichiara l’assessore al Patrimonio Titti De Simone -, dove l’arte urbana si fa strumento di riqualificazione di spazi pubblici, periferie, luoghi abbandonati da restituire alla collettività. In questo senso l’arte murale può ricostruire anche una storia, una memoria, un senso di comunità perduto, perché con la sua specificità di linguaggio popolare scrive di fatto  una nuova toponomastica che grazie alla potenza evocativa dell’immagine arriva a veicolare messaggi sociali universali»..

Estate è una parola che, in inglese, può avere molti significati: si pronuncia esteit, e può significare eredità, tenuta o ceto sociale. Real estate viene solitamente usato per indicare la messa in vendita di un complesso abitativo signorile o di villeggiatura. Senza, ovviamente, tralasciare la sua lettura in lingua italiana che rimanda alla bella stagione per eccellenza.

« L’arte non può certo ambire a risolvere i problemi più seri di un quartiere in difficoltà  - commenta il Comune -. Eppure, il suo può essere un contributo essenziale, e la sua presenza un incentivo, per i cittadini baresi, a recarsi in visita presso San Pio: un quartiere popolare e geograficamente estromesso dal conglomerato urbano, che tuttavia esprime da anni una forte volontà di riscatto, specie attraverso attività creative, come quelle encomiabili promosse dall’Accademia del Cinema dei Ragazzi, che sarà partner di Pigment in questa avventura». 

Non si tratterà di un semplice intervento di riestetizzazione urbana: Pigment e gli artisti invitati coinvolgeranno attivamente i bambini e i ragazzi del quartiere nelle loro attività artistiche. Un corso di graffiti a cura di Pigment è già attivo, dal giorno 16 aprile presso i locali della Accademia del Cinema dei Ragazzi.

Le opere su carta e le t-shirt, realizzate dagli artisti durante la settimana, saranno esposte nella sede del laboratorio, in viale Imperatore Traiano 38/A, quartiere Madonnella, mercoledì 18 giugno, a partire dalle 17.30. Il giorno successivo, giovedì 19 giugno, dalle 20 e al costo di 3 euro, si terrà nel Multicinema Galleria la proiezione del documentario “Bari Graffiti”, prodotto dall’Associazione V-Roots, e di “Style Wars”, storico documentario sui graffiti girato nel 1983 da Tony Silver e Henry Chalfant. È inoltre previsto, nella stessa data, un finissage (un evento di chiusura) sulla spiaggia Impact Beach di Torre Quetta, dove a partire dalle 22 sarà organizzata una festa con dj-set, nel corso della quale sarà mostrato anche il materiale documentario (foto e video) degli interventi degli artisti nel quartiere.

Pigment Workroom è una startup vincitrice dei bandi di concorso Principi Attivi 2013 (Regione Puglia) e Culturability 2013 (Fondazione Unipolis) che nasce dal lavoro di Mario Nardulli, Vittorio Parisi e Giuseppe Santoro, già membri dell’Associazione Culturale V-Roots, attiva a Bari dal 2010 e autrice di numerosi interventi in Puglia.

I prodotti a marchio Pigment saranno messi in vendita on-line su www.pigment-wr.com, con l’obiettivo di inserirsi in una rete commerciale internazionale, ma soprattutto di incrementare l’attenzione di media, turismo e commercio esteri su Bari e sulla sua scena artistica, sfruttando l’attrattiva globale, mediatica e culturale che l’arte urbana ha potuto consolidare nel corso dell’ultimo decennio.

Per saperne di più

Alberonero http://www.alberonero.org/
Alfano http://www.robialfano.com/
Ciredz http://lovegrayscale.tumblr.com/
Geometric Bang http://www.geometricbang.com/
Tellas (http://www.tellas.org