- “Le fandasme”. I fantasmi

Poesie, racconti, canzoni popolari, filastrocche, motti, soprannomi.

a cura di

La gente sosteneva che “inde a ‘n ceddare” (in una cantina) ci fossero le fandasme (i fantasmi); c’era chi diceva di averli visti o sentiti! Un giovane “fegatuse” (coraggioso) non credeva a tutto ciò e si disse disposto a scendere di notte all’oscuro “inde o ceddare”, come prova avrebbe piantato un grosso chiodo “n cendràune” nel muro, “inde alla fràbbeche”. Una notte fece tutto ciò, ma mentre stava per girarsi e tornare sù, sentì “ca le staine a trà la cappe da rete” (che gli stavano tirando il mantello da dietro) “Erene le fandasme?” (erano i fantasmi?). Colto da paura lasciò cadere il mantello e corse fuori. Quando fu giorno ritornò con gli amici in quel luogo e che vide?: per la fretta un lembo del mantello era rimasto “mbreccegghjate inde o cendràune” (imbrogliato nel chiodo), altro che fantasmi!!

La città

La morfologia della città, le sue peculiarità, l’economia, la flora e la fauna.

Vai alla sezione

Volantini

Le migliori offerte in città e dintorni.

Vai alla sezione

Meteo

Consulta le previsioni meteo della tua città fino a 5 giorni grazie ai dati aggiornati del nostro bollettino metereologico.

Vai alla sezione

Strumenti di segnalazione

Hai una segnalazione da fare o una buona storia da condividere con la nostra redazione e con i nostri lettori? Segnalaci subito la tua notizia.

Vai alla sezione

Autocertificazione Online

Online moduli di Autocertificazione da compilare e stampare velocemente.

Vai alla sezione

Farmacie di turno a Bari

Visualizza i turni delle farmacie di turno.

Le farmacie di turno