- “Ci se vole ‘ndurà, ci se vole argiendà”

Poesie, racconti, canzoni popolari, filastrocche, motti, soprannomi.

a cura di

C’era una volta un uomo che girava in un paese con la bisaccia sulle spalle gridando: “ci se vole ‘ndurà, ci se vole argiendà!” (chi si vuole dorare, chi si vuole argentare); a chi si fosse sottoposto ad una delle due operazioni, prometteva, assicurava, il ritorno della giovinezza. L’operazione consisteva nel massaggiare tutto il corpo con una crema fatta di farina e “russe de l’ùove” (tuorlo) (doratura) o di farina e “bianghe de l’ùove” (albume) (argentatura). La doratura costava di più ma dava risultati migliori.

Una signora e la sua serva non più giovani, credettero a queste parole e si sottoposero la prima alla doratura, la seconda all’argentatura. Finita l’operazione l’uomo partì con un bel gruzzolo di monete d’oro raccomandando alle due donne di restare immobili nel letto fino a quando la crema non si fosse seccata, indurita, dopo la pelle sarebbe ritornata giovane e bella. Tornò il signore e trovò le donne in quelle condizioni, si fece raccontare l’accaduto e capì che erano state imbrogliate e derubate. Tutto infuriato, prese il cavallo e partì all’inseguimento.

Sulla strada l’uomo sentì che si avvicinava un cavallo al galoppo e capì di essere inseguito, buttò la bisaccia “rete o paraite” (dietro al muro di campagna) e si sedette per terra come un viandante che sta riposando. Giunse il signore sul cavallo e gli chiese se avesse visto passare un uomo con la bisaccia raccontando anche ciò che aveva fatto a sua moglie ecc.

Il finto viandante si mostrò indignato verso l’imbroglione e dolente verso il signore “sì, disse, un uomo così è passato di qui, ma ora sarò lontano e voi siete stanco, prestatemi il cavallo, Io raggiungo io e lo porto qui”, “segnerì assidete dò ca ghì voche e venghe sùbbete, u annuche dò o ladre, o ‘mbregghjàune e ava dà le solte ‘ndrete” (signore, siediti qui, che io vado e vengo subito e porto insieme il ladro, l’imbroglione vi dovrò dare il denaro indietro). Il signore sedette e aspettò, aspettò, poi vide “re vesazze” (la bisaccia) “rete o paraite” e capì che anche lui era stato beffato, ci aveva rimesso anche il cavallo!

La città

La morfologia della città, le sue peculiarità, l’economia, la flora e la fauna.

Vai alla sezione

Volantini

Le migliori offerte in città e dintorni.

Vai alla sezione

Meteo

Consulta le previsioni meteo della tua città fino a 5 giorni grazie ai dati aggiornati del nostro bollettino metereologico.

Vai alla sezione

Strumenti di segnalazione

Hai una segnalazione da fare o una buona storia da condividere con la nostra redazione e con i nostri lettori? Segnalaci subito la tua notizia.

Vai alla sezione

Autocertificazione Online

Online moduli di Autocertificazione da compilare e stampare velocemente.

Vai alla sezione

Farmacie di turno a Bari

Visualizza i turni delle farmacie di turno.

Le farmacie di turno