- “Ho fatto il voto...”

Poesie, racconti, canzoni popolari, filastrocche, motti, soprannomi.

a cura di

Un giovanotto amava una ragazza e voleva sposarla, ma i genitori di lei si opponevano, perciò ecco cosa fece: un sera si presentò alla casa della ragazza travestito da suora e chiese ospitalità per la notte, essendo in viaggio.

I padroni di casa credettero alle sue parole e l’accolsero; le offrirono di farla dormire con la mamma ma la finta suora rifiutò dicendo che essendo vergine non poteva dormire con le donne sposate così necessariamente dovettero farla dormire con la ragazza. Al mattino, il giovane si fece conoscere, disse a tutti che aveva dormito con la ragazza e così finalmente potette sposarla. Ne deriva il seguente canto:

So fatte u vote, u agghjà seguì
pe re femene mardate nan pozze dirmì.
E curre curre la Peppenèlle,
e va te cuocche pe la mùnachelle.
O Mamme mamme nan vogghje scì
me pare la voce du zite mì.


Ho fatto il voto e lo devo osservare
con le donne sposate non posso dormire.
Corri, corri Giuseppina
va a dormire con la suora.
Mamma non voglio andare,
mi sembra la voce del fidanzato mio.

La città

La morfologia della città, le sue peculiarità, l’economia, la flora e la fauna.

Vai alla sezione

Volantini

Le migliori offerte in città e dintorni.

Vai alla sezione

Meteo

Consulta le previsioni meteo della tua città fino a 5 giorni grazie ai dati aggiornati del nostro bollettino metereologico.

Vai alla sezione

Strumenti di segnalazione

Hai una segnalazione da fare o una buona storia da condividere con la nostra redazione e con i nostri lettori? Segnalaci subito la tua notizia.

Vai alla sezione

Autocertificazione Online

Online moduli di Autocertificazione da compilare e stampare velocemente.

Vai alla sezione

Farmacie di turno a Bari

Visualizza i turni delle farmacie di turno.

Le farmacie di turno