Chiesa di S. Marco

Chiese, strade e piazze storiche, monumenti, palazzi ed edifici storici, insediamenti rupestri.

a cura di Anna Selvarolo
vistaSez

Eretta per ringraziare i veneziani che, guidati dal doge Pietro Orseolo II, avevano liberato Bari dai saraceni nel 1002, l’attuale struttura differisce da quella originaria, distrutta ai tempi di Guglielmo il Malo.

L’odierna facciata è a forma di cuspide e culmina con un rosone recante al centro il profilo del leone di S. Marco; l’elegante portale, sovrastato da due finestrelle, sembra inscriversi entro una finissima decorazione a dentelli e grani di rosario.

L’interno, che consta di un unico vano con attigua sacrestia, è diviso in due settori da archi poggiati su pilastri e sembra riflettere la struttura di una chiesa a tre navate, di cui è andata perduta quella di sinistra, in seguito a lavori di ristrutturazione. Sul retro dell’edificio, uscendo attraverso la sacrestia, è possibile ammirare una formella policroma raffigurante la Madonna del Pozzo tra S. Antonio e S. Marco.

La città

La morfologia della città, le sue peculiarità, l’economia, la flora e la fauna.

Vai alla sezione

Volantini

Le migliori offerte in città e dintorni.

Vai alla sezione

Meteo

Consulta le previsioni meteo della tua città fino a 5 giorni grazie ai dati aggiornati del nostro bollettino metereologico.

Vai alla sezione

Strumenti di segnalazione

Hai una segnalazione da fare o una buona storia da condividere con la nostra redazione e con i nostri lettori? Segnalaci subito la tua notizia.

Vai alla sezione

Autocertificazione Online

Online moduli di Autocertificazione da compilare e stampare velocemente.

Vai alla sezione

Farmacie di turno a Bari

Visualizza i turni delle farmacie di turno.

Le farmacie di turno