Serie B2

Finale playoff, Pharma Volley sconfitta in gara1

Sant’Elia si impone 3-1. Si torna in campo mercoledì 6 giugno a Bari

Volley
Bari domenica 03 giugno 2018
di La Redazione
Pharma Giuliani in campo
Pharma Giuliani in campo © n.c.

È Assitec Sant’Elia a vincere 3-1 gara 1 della finale playoff di B2 femminile. Pharma volley Giuliani Bari deve arrendersi dopo una gara combattuta, giocata in un clima infernale - grazie alle due tifoserie, senza dimenticare temperature estive non proprio adatte al gioco indoor - in cui era andata in vantaggio vincendo il primo set, per poi lasciare campo libero alle avversarie in un secondo parziale da film horror. Nel terzo e quarto set le ragazze di coach Sarcinella ritrovano una buona verve offensiva, ma senza riuscire a frenare gli attacchi delle laziali, guidate dall’opposto Botarelli, miglior realizzatrice dell’incontro con i suoi 24 punti.

Infine, l’ha spuntata Sant’Elia muovendo un primo passo in direzione B1, ma nulla è ancora deciso. Le baresi sono chiamate a mettere in campo ogni residua energia fisica e mentale in vista di gara 2, in programma mercoledì 6 giugno alle 20.30 al Palacarbonara di Bari (in via fratelli De Filippo). Un appuntamento da non perdere per tutti gli appassionati di volley: l’invito è rivolto a tutta la città, la Pvg ha bisogno di tutti per portare le foxes alla vittoria più importante della stagione, che significherebbe spareggio sabato 9 giugno nuovamente a Sant’Elia Fiumerapido, in provincia di Frosinone.

Le parole del presidente Pierluigi Patruno a fine gara: «Sono convinto più che mai di avere la Pvg più forte di sempre. Il primo set, contro tutto e tutti, me lo ha confermato e deve essere il punto di partenza per la prossima gara in casa. Il pubblico di casa ieri ha dato prova di grande sportività, è stato la 13a in campo. Complimenti per la vittoria, ma non pensino di venire a festeggiare a Bari: sabato prossimo saremo a Sant’Elia più numerosi che mai. L’impossibile non è un dato di fatto, ma una mera opinione (cit.). Questo è lo spirito guerriero che chiederò di mettere in campo alle mie pvgine mercoledì sera: una stagione come questa meritata una conclusione gloriosa».

La partita
Luca D’Amico si affida alla diagonale Gatto-Botarelli, al centro Guidozzi e Schirinzi, in banda Giglio e capitan Di Nardi (che si alternerà con Ghezzi durante la partita), libero Krasteva; Sarcinella risponde con Alfieri al palleggio, Cariello opposto, Liguori e capitan Binetti laterali, Labianca e Piemontese centrali, libero Minervini.

Il primo set è un bellissimo duello a viso aperto con molti gesti tecnici da applausi. Liguori mette a soqquadro la difesa di casa, prima di una sontuosa fast di Guidozzi: 4-6. Primo tempo e muro vincente di Piemontese per il 7-9. Torna in vantaggio Sant’Elia, grazie a qualche errore barese: 11-9. Ace di Gatto. Pvg accorcia le distanze con un servizio vincente di Cariello e una fast devastante di Labianca: 16-15. Liguori (11 punti per lei) agguanta il pari 16 con l’aiuto del nastro. Alfieri di seconda beffa Krasteva&co. Botarelli sale in cattedra con una pipe e un diagonale che riporta avanti le compagne: 19-18. Sant’Elia sbaglia molto al servizio, entra Ghezzi per Di Nardi e mette subito a terra un mani-fuori: 22-20. Palla morbida di Cariello, si torna in parità: 23-23. Labianca reagisce ad una cattiva ricezione frusinate, il passo decisivo lo si deve alla battuta efficace di Cariello: 23-25.

Il pubblico di casa è allibito, gioiscono i tifosi al seguito della Pvg. Il secondo set della Pharma Giuliani si può archiviare sotto la voce black out. Botarelli e socie rientrano in campo con la rabbia dell’animale ferito. In grande evidenza, oltre all’opposto gialloblù la schiacciatrice Giglio. Il parziale di 14-2 non lascia molto spazio alla cronaca. Coach Sarcinella dà spazio alle seconde linee inserendo Marasco, Cillo, Romanazzi e Nuovo mentre nel Sant’Elia entrano Rotondo e Pantano. Pvg non riesce a riaprire un set nato morto che si conclude sul 25-9.

L’entusiasmo del Palazzetto Iaquaniello è alle stelle. La reazione del Sant’Elia ha scosso Binetti e compagne. Muro di Schirinzi e ace di Gatto: 7-3. Giglio finta l’attacco e appoggia per l’11-3. Krasteva si fa apprezzare per alcuni salvataggi acrobatici; con Minervini è una grande sfida all’insegna dei voli e delle capriole. Liguori buca due volte il muro laziale: 12-6. Ace di Giglio: 13-16. Una svolta al set la dà il turno al servizio di Monica Piemontese (8 punti con 4 muri e due ace) che parte con due battute vincenti e prosegue mettendo in grosse difficoltà la difesa casalinga. Il lungolinea di Binetti fa segnare il 14-13. Pvg arriva ad un soffio dall’aggancio. Ci pensa Botarelli a rimettere distanza tra le squadre, supportata da Guidozzi che con due fast porta il set sul 18-15. Liguori trova il tocco del muro: 19-17. Pipe di Botarelli e schiacciata di Schirinzi dopo una imprecisa ricezione barese: 21-17. Liguori picchia duro, Botarelli su palla alta passa sopra il muro ospite: 22-18. Il muro di Di Nardi e due errori targati Pvg sanciscono il 25-18 finale (2-1).

Equilibrio nel quarto set. Sul 6-6 c’è spazio per Marasco, ma nella Pvg si inceppa qualcosa. Sant’Elia allunga fino all’11-6. Pvg si ritrova costantemente ad inseguire. Gran diagonale di Binetti per il 13-9. Botarelli fa male da seconda linea, replica di Nardi in diagonale: 16-11. Attacco potente di Cariello (12 punti per lei) e colpo vincente di Binetti: 19-15. Resta il distacco, Pvg non cede, ma le laziali reagiscono ad ogni suo punto. Giglio piega le mani del muro: 20-16. Un altro colpo d’astuzia di Cariello che inganna il muro toccando lateralmente. Ma ancora una volta Botarelli sfonda il muro ospite: 21-18. Dopo due salvataggi clamorosi di Minervini e compagne, arriva un altro punto di Binetti e il muro di Labianca: 22-20. I tifosi Pvg non hanno mai smesso di sostenere le proprie beniamine tenendo testa al più numeroso pubblico di casa. Ora ci credono, l’aggancio è possibile. L’opposto del Sant’Elia non ci sta e spegne l’entusiasmo barese prima con una palla morbida, poi con due servizi di grande violenza. Il finale recita 25-20 e 3-1 per Assitec Sant’Elia.

Appuntamento a gara 2, mercoledì 6 giugno alle 20.30.

Lascia il tuo commento
commenti