Serie B2

Pharma Volley in semifinale

Ekuba Palmi sconfitta in gara 2. Il 23 maggio sfida alla San Paolo Cagliari

Volley
Bari venerdì 18 maggio 2018
di La Redazione
Pharma Volley Giuliani Bari in semifinale
Pharma Volley Giuliani Bari in semifinale © n.c.

Sono sufficienti due gare alla Pharma Volley Giuliani Bari per avere la meglio della Ekuba Futura Palmi e accedere alle semifinali dei playoff per la promozione in B1. La squadra di coach Marcello Sarcinella mercoledì sera al Palacarbonara davanti ad un pubblico straordinario ha battuto 3-0 le calabresi in poco più di un’ora di gioco. Un risultato storico per la società di Pierluigi Patruno che per la prima volta nella sua storia accede ad una semifinale playoff in categorie nazionali.

La lunga corsa verso la categoria superiore porterà ora le baresi in Sardegna, dove mercoledì prossimo 23 maggio alle 20.30 affronteranno la compagine classificatasi seconda del girone G, San Paolo Cagliari in gara 1 delle semifinali playoff con ritorno a Bari sabato 26 alle 17 (l’eventuale spareggio si terrebbe ancora a Cagliari mercoledì 30 maggio).

La partita
Palmi arriva a Bari in formazione molto rimaneggiata con le combattive seconde linee scese in campo già nel secondo e terzo set del match giocato in Calabria sabato scorso. Coach Sarcinella ha l’opportunità di dare spazio a tutte le atlete a sua disposizione, a parte Roberta Liguori tenuta precauzionalmente a riposo in vista del prosieguo della stagione. In campo Alfieri in cabina di regia, Cariello opposto, Marasco e capitan Binetti in banda, Labianca e Nuovo centrali, libero Minervini; per Palmi c’è Mangano al palleggio, opposta Marcello, al centro Salamida e Alessia Angilletta, laterali Chiara Angilletta e Cilione, libero Carrozza.

Parte forte Pvg con ripetuti attacchi di Binetti e Marasco e un lungo turno al servizio di Cariello (top scorer con 17 punti): 8-3. Primo tempo di Alessia Angilletta: 14-5. Le calabresi ce la mettono tutta per arginare le offensive Pvg. C’è spazio per Cillo e Piemontese che torna in campo dopo un lungo stop. Subito in evidenza le neo-entrate: muro della centrale e mani fuori della baby schiacciatrice, 17-6. Ace di Alfieri e diagonale stretto di Cillo che rimpingua il proprio bottino (alla fine saranno 7 i suoi punti: 19-6. Palmi resta al palo e Pvg accelera. Minervini difende e palleggia nel finale di set, altri due colpi da maestro di Cariello e attacco vincente di Cillo che infierisce sulla difesa ospite: 23-7. Non molla Cilione che in lungolinea beffa la retroguardia Pvg; fendente di Cariello e ace di Cillo per il 25-7.

Secondo parziale con Romanazzi in regia e Nuovo e Marasco di nuovo in campo. Inizio più equilibrato con Palmi che si trova più volte in vantaggio e recupera entusiasmo. Ace di Romanazzi, a cui risponde Marcello (7 punti per la migliore dei suoi) con un bel mani-fuori: 3-4. La palleggiatrice barese mette palla a terra con un bagher rovesciato, mentre Cariello non interrompe il suo costante fuoco di fila: 10-7. Primo tempo spostato di Nuovo (6 punti per la centrale), 15-9. Chiara Angilletta sfrutta un impreciso muro barese per il decimo punto palmese. Binetti (5 punti per il capitano) risponde con un fulminante lungolinea: 17-10. Due volte Piemontese fa la voce grossa sotto rete, allungando il distacco a +12. Il servizio vincente e attacco di Cariello chiudono la seconda frazione sul 25-10.

Terzo set con Cillo e Alfieri dall’inizio. Avvio con sventola e due ace consecutivi di Simona Marasco (autrice di 10 punti) che porta Pvg sul 4-2. Primo punto anche per la Mangano, ma Cillo non dà tempo alle avversarie di far festa: 8-5. Primo tempo potente di Chiara Angilletta e fast di Labianca (4 punti per la centrale barese): 9-7. Alle giovanissime atlete del Palmi sta stretto il ruolo di sparring partner, ce la mettono tutta per far bella figura fino in fondo. Le molte distrazioni in ricezione mantengono un cospicuo vantaggio per le baresi. Muri vincenti di Nuovo e Salamida dall’altra parte della rete: 14-11. Ace di Marasco e mani-fuori di Cariello: 17-12. Ancora la ex di turno Salamida spedisce a terra una palla vagante mentre Marcello vince un contrasto a rete: 19-15. L’opposta palmese è l’ultima ad arrendersi: prima buca la difesa Pvg con un attacco ficcante, poi sorprende tutti con un servizio al veleno, 21-17. Ace di Cillo per il 23-17. E’ Marasco a sigillare il match con una bomba al centro della difesa ospite, seguita da un incisivo diagonale: 25-19.

Può iniziare la festa dei sempre calorosi tifosi baresi per la prima semifinale playoff in B raggiunta dalla Pharma Giuliani, che in ogni caso nella prossima stagione sarà l’unica squadra a rappresentare la città di Bari nelle categorie nazionali, in ambito femminile. Il primo passo verso un sogno è stato compiuto, ma la strada è lunga e irta di ostacoli.

Lascia il tuo commento
commenti