Superlega

La Bcc non bissa l'impresa, Modena ritrova Ngapeth e la vittoria

Il francese ricompatta Modena nell'ultima del 2017

Volley
Bari martedì 02 gennaio 2018
di La Redazione
Tzioumakas con la maglia della Bcc
Tzioumakas con la maglia della Bcc © n.c.

Una ritrovata Modena conquista i tre punti al Palaflorio contro una Bcc ancora una volta meritevole, ma che esce dal match a bocca asciutta. L'aver Ngapeth e non averlo per i modenesi fa una bella differenza e a Bari se ne è avuta l'ennesima controprova. Tutta la squadra è girata al meglio col francese in campo, che così sigla sul mondoflex del Palaflorio quanto affermato in settimana col proprio allenatore: insieme per vincere.

La Bcc ci ha provato come sempre trovando questa sera in Tzioumakas (23 punti) un vero e proprio mattatore, infermabile dal muro modenese; nel terzo set Castellana ha addirittura sprecato la possibilità (schiacciata out di Moreira) di allungare la partita venendo successivamente punita dal servizio di Bruno, fondamentale che in realtà è costato parecchio agli ospiti in termini di punti (21 errori) ma che nel finale come detto è stato decisivo. Modena superiore anche in attacco (59%) e si sapeva, con Sabbi (15) e Ngapeth (14) bene orchestrati da Bruno.

Castellana è però sulla strada giusta, lo spirito visto a Bari è quello che indica la via per le prossime due ravvicinate trasferte di Latine e Verona.

La partita
Si comincia con tre battute errate e la pipe di Djalma, 2-2; si prosegue con la Bcc che tiene bene il confronto senza paura; Ngapeth e un errore Bcc siglano il primo allungo Modena, 9-12. Si riporta a contatto Castellana con uno Tzioumakas che appare subito in serata, 12-13 e con Paris che non misura l'alzata del possibile pareggio.

Tante battute sbagliate da una parte e dall'altra con Modena che fa valere la propria potenza d'attacco e si riporta +3 Neanche il muro spicca per efficienza nelle due squadre; la differenza per Modena la fa al solito Mr Magique con un colpo in attacco dei suoi bissato dal primo muro della partita di Sabbi su Canuto, 18-22; reazione Bcc ancora con Tzipumakas e Time out Modena, 20-22. Ngapeth impedisce ai locali di riavvicinarsi e Modena chiude il set con Mazzone, 21-25.

Modena sembra ritrovare la propria compatezza di squadra e mette in mostra le proprie infinite qualità in attacco con la Bcc che fa quel che i fortissimi avversari concedono; nonostante un esaltante Tzioumakas (8 punti nel set)la Bcc non trova altri sbocchi nel proprio gioco e Modena, con Bruno che illumina Sabbi (7) porta alla vittoria del set i suoi, 18-25.

Il buon turno di servizio di Paris nel terzo set fa volare avanti i padroni di casa, 5-1 e preannuncia un set dalle grandi emozioni; il francese di Modena prima con fortuna (nastro della rete amico) e poi col muro riporta vicini i gialli; Tzioumakas continua a fare male per Castellana ma dall'altro lato c'è Ngapeth che con l'ace trova il pari 9-9. La Bcc è in gara anche col muro in questo parziale, ne mette tre in fila l'ultimo con uno straordinario Tzioumakas che vale il 17-15;

In campo Ferraro per Costa col siciliano sempre pronto alla causa che mette il punto 18 in terra. Si arriva a 20 con Castellana che stringe i denti e mantiene due lunghezze di vantaggio, 20-18. Bruninho fa sempre la cosa giusta per Modena tirando fuori da problemi più grossi i compagni; gli ospiti arrivano al pari e si arriva al finale con le squadre che tengono il cambio palla, 23-23. Un memorabile Tzioumakas porta i padroni di casa al set ball ma Moreira getta out una palla da chiudere.

Ancora una botta di fortuna aiuta Ngapeth, murato dai padroni di casa il pallone gli finisce sul piede aiutando non poco la conquista di un punto fondamentale per i canarini. È l'ace di Bruninho a chiudere le emozioni, 28-30, ed a far riprendere la marcia alla squadra di Stoytchev che resta una delle favorite per lo scudetto.

La Bcc pur non ripetendo l'impresa di Santo Stefano deve comunque essere soddisfatta per l'atteggiamento sempre molto positivo avuto in gara oltre che della buonissima prestazione di Tzioumakas (massimo in stagione 23 punti) alla sua migliore prova in campionato. Una crescita quella dell'opposto greco molto importante ai fini del prosieguo del campionato dei pugliesi.

La formazione di Lorizio è attesa ora dal doppio faticoso e ravvicinato impegno in trasferta - Latina il 4 e Verona il 7 - e tronerà al Palaflorio il 21 gennaio per affrontare Monza.

Lascia il tuo commento
commenti