Serie B

A Potenza sorridono i padroni di casa, Pallavolo Bari cade in tre set

I ragazzi di Cavalera scivolano all’undicesimo posto

Volley
Bari lunedì 11 dicembre 2017
di La Redazione
La Pallavolo Bari in campo
La Pallavolo Bari in campo © n.c.

La Pallavolo Bari, al termine di una prova incolore, perde per 3-0 sul parquet della Giocoleria Virtus Potenza in un match che metteva in palio tre punti importanti per gli equilibri di centro classifica.

I biancorossi di coach Cavalera, poco incisivi al servizio e troppo incostanti nei momenti decisivi, crollano sotto i colpi del sodalizio lucano, voglioso di riscattare un avvio di stagione non in linea con le proprie ambizioni. Guardando all’andamento del match, già nel primo set la squadra di mister Marano parte con maggiore convinzione, con Bari non riesce a tenersi in scia e cede per 25-19. Il secondo parziale vede un parziale risveglio degli ospiti, capaci nel finale prima di allungare ma in seguito anche di sciupare quanto costruito, con quattro set point in fumo e beffa ai vantaggi (28-26). Nel terzo set i padroni di casa tengono a bada la Pallavolo Bari, piazzando il break decisivo sul finale (25-21).

Gribov con 19 punti è il miglior realizzatore dell’incontro, in classifica la Pallavolo Bari perde quota scivolando all’undicesimo posto, in attesa del delicato match di domenica prossima, quando al PalaCarbonara arriverà la Florigel Andria.

La partita
Giocoleria Virtus Potenza in campo con il sestetto abituale: Roaberti opposto a Parisi, Starace e Gribov di banda, Luperto – Listratov centrali, Di Nucci libero. Per la Pallavolo Bari c’è Latorre in regia, Petruzzelli fuorimano, Incampo – Scio laterali, De Tellis e Giorgio al centro più Rinaldi libero.

Sono i padroni di casa ad approcciare meglio l’incontro: subito avanti 5-3, i lucani con l’ace di Starace si portano sul più cinque (10-5). Il muro di Latorre riporta in scia Bari ma è solo un’illusione: Potenza serra i ranghi a muro ed il punteggio recita 16-10. Due volte De Tellis, risponde Roberti, Bari sbaglia ma Gribov no: 25-19.

Lunghissime fasi di equilibrio caratterizzano il secondo parziale: dal 4-3 all’11-11, nessuna formazione fa il vuoto. Provano i locali a rompere gli indugi con Gribov (17-15), la Pallavolo Bari risponde a tono con un break che la porta sul 17-20. Petruzzelli si fa vedere in attacco, gli ospiti trovano sul 20-24 i primi set point: sembra il preambolo ad una riapertura del match ed invece Potenza punto su punto azzera i vantaggi baresi. Si va ai vantaggi e con caparbietà la spuntano i ragazzi di Marano sul 28-26.

Sulla falsariga del parziale precedente, il terzo set si muove sulle ali dell’equilibrio: botta e risposta continuo tra le due formazioni che si protrae fino al 13-13. Bari spreca e Potenza ritorna avanti 15-13. La squadra di Cavalera riesce a nuovamente a piazzare un break che porta il punteggio sul 15-17. Marano chiama time out, i suoi tornano col piglio giusto in campo e dopo aver pareggiato i conti, scappano sul 22-19. Bari non ne ha più: 25-21 e fine del match.

Il tabellino
Giocoleria Virtus Potenza 3-0 Pallavolo Bari (25-19, 28-26, 25-21)

Potenza: Parisi (2), Roberti (12), Starace (12), Gribov (19), Listratov (7), Luperto (7), Di Nucci (L1)(pos 83%, prf 67%), Brienza (ne), Maselli (ne), Amodio (1), Muliere (ne), Laurita (L2)(ne). All. Fabrizio Marano
Bari: Latorre (3), Petruzzelli (17), Incampo (7), Scio (7), De Tellis (6), Giorgio (3), Rinaldi (L)(pos 53%, prf 29%), Stigliano (0), Capurso (ne), Carella (ne), D’Alessandro (ne), Di Gregorio (ne), Meringolo (0). All. Tonino Cavalera. Scoutman Alberto Guarini

Note: Potenza – Errori al servizio (10), Aces (5), Ricezione (pos 82%, prf 66%), Attacco (45%), Muri (9)
Bari – Errori al servizio (7), Aces (0), Ricezione (pos 64%, prf 38%), Attacco (38%), Muri (8).

Arbitri: Claudia Lanza (Napoli), Filippo Erman (Napoli)
Durata set: 24’, 32’, 26’.

Lascia il tuo commento
commenti