Serie B2

Pharma Volley Giuliani, quarta vittoria in cinque partite

Rimonta favolosa che regala i tre punti contro Link Campus University Stabia

Volley
Bari martedì 14 novembre 2017
di La Redazione
Pharma Volley Giuliani, quarta vittoria in cinque partite
Pharma Volley Giuliani, quarta vittoria in cinque partite © n.c.

L’impresa del Palacarbonara. Una clamorosa rimonta regala la quarta vittoria in cinque partite alla Pharma Volley Giuliani Bari nel match contro una gagliarda Link Campus University Castellammare di Stabia.

Il risultato di 3-1 non racconta pienamente le forti emozioni vissute dai tanti tifosi baresi: dopo il primo set perso, le ragazze di Sarcinella, prive di Michela Peretto e con Giulia Cariello a mezzo servizio, ribaltano le sorti dell’incontro e riprendono per i capelli il quarto parziale, vinto 27-25 dopo aver rimontato dal 18-24.

La rimonta perfetta mantiene Pvg al secondo posto del girone H di B2 femminile a 12 punti, appaiata a Lp Pharm Napoli e Assitec Sant’Elia, un terzetto di inseguitrici per la capolista Divella Mesagne a 13 che vince 2-3 a Benevento.

La Partita
Coach Sarcinella deve a meno di Peretto e si affida a Marasco e Lattanzio in banda, con la diagonale formata da Alfieri e Cariello, al centro Labianca e Piemontese, libero Minervini; Francesco Russo risponde con Miotti al palleggio, Corallo opposto, Afeltra e Autiero centrali, Aquino e Russo laterali, libero Della Rocca.

Inizio tambureggiante delle ospiti che picchiano duro con Russo e Corallo, dando un buon vantaggio a Castellammare: 3-8. Time out per le baresi che non sortisce effetti significativi. Ancora Afeltra a muro e in servizio vincente per il 6-13. La difesa Pvg fa fatica a contenere gli attacchi ospiti, il gap fisico tra le due squadre è evidente e per il momento le campane riescono a trarne vantaggio. Cariello in diagonale stretto e Lattanzio con un potente fendente sono piccoli cenni di risveglio che però non bastano a colmare il divario: 10-15. Due volte efficace a muro Piemontese e Labianca in primo tempo: 15-21. Cambio di diagonale con Panza (5 i suoi punti) e Romanazzi in campo: l’opposta dà subito il suo contributo, accorciando a 18-22. Pharma Giuliani è scesa in campo con un po’ di ritardo, ma iniziano a intravedersi i segnali di crescita. Troppo tardi per il primo set, conquistato dalle campane, grazie al diagonale e ace di Corallo: 19-25.

Secondo parziale inaugurato dal servizio vincente di Labianca- altra grande partita della centrale con 16 punti, due ace e 5 muri-punto – e da due colpi vincenti di Lattanzio: 5-0. Aquino e Corallo reagiscono in fretta all’inizio roboante delle foxes: 8-6. La partita si fa interessante e combattuta. Marasco mette a terra la palla dell’11-8. Link Campus non ci sta e risponde a tono. Pallonetto di Corallo e primo tempo di Piemontese: 16-13. La difesa ospite fa acqua e coach Russo corre ai ripari inserendo il secondo libero Saetta: la mossa funziona e le stabiesi raggiungono il pareggio e sorpassano Pvg, 16-17. È una breve soddisfazione perché Piemontese in battuta mette in grandi difficoltà Della Rocca e compagne. Ci pensa Lattanzio- top scorer del match con 17 punti, stesso score delle avversarie Russo e Corallo - da seconda linea a siglare il 20-17. Il pubblico del Palacarbonara è in visibilio, le ragazze lottano su ogni pallone. Minervini è insuperabile e per fare punto Stabia è chiamata ai lavori straordinari. Gli errori di Corallo e Aquino fanno il resto con un muro vincente che chiude il parziale sul 25-20.

Giulia Cariello ha alzato bandiera bianca, in campo resta Isabel Panza. Alfieri non è solo ottima in regia, mette a terra la palla del 3-1 (6 i suoi punti). Marasco sfrutta il muro ospite e Piemontese mette a segno il terzo ace (11 punti per la centrale): 8-6. Muro di Labianca e ace di Afeltra: 10-10. Panza e Lattanzio riportano avanti Pvg: 14-11. Cambio in banda per Russo con Manfredonia in campo per Aquino. Panza in diagonale per il 17-15. Poi un piccolo blackout che lascia al palo Minervini e compagne: sorpasso 17-18. Cariello stringe i denti e rientra in campo. Pvg riagguanta subito la terza frazione. Piemontese in primo tempo e Lattanzio giocando con le mani del muro regalano il 25-22 al Palacarbonara in festa.

Nel quarto set si rivede la Link Campus del primo parziale. Corallo e Afeltra per il 6-11. Cariello e Panza continuano ad alternarsi in campo. Alfieri di seconda per il 10-16. Mano-fuori di Lattanzio: 13-17. Castellammare allunga a +5. C’è spazio per Vanessa Nuovo al centro. Pallonetto di Cariello (7 punti per l’opposta acciaccata): 16-22. Russo replica la mossa del secondo set, inserendo Saetta. Primo tempo di Afeltra: 17-23. Fast di Cariello: 18-24. Le ospiti vedono già l’insperato tie-break, ma la Pharma Giuliani di questa stagione non si arrende mai. Muro di Labianca e ace di Marasco (4 punti); il pubblico spinge le proprie beniamine all’impresa: 20-24.Un paio di errori delle ospiti e il muro di Lattanzio rimettono in parità il set: 24-24. Il finale del quarto set non è roba per cardiopatici. La bellezza del volley si materializza davanti agli occhi dei tifosi col fiato sospeso fino all’ultimo istante. Dopo uno scambio interminabile una palla contesa sottorete cade sul campo barese, Labianca rimette le cose a posto: 25-25. Ace della centrale barese che porta finalmente in vantaggio Pvg (26-25). La fast out di Castellammare lascia i tre punti sul parquet di un Palacarbonara folle di gioia: 27-25.

Lascia il tuo commento
commenti
Le più commentate
Le più lette