I biancorossi

Gli imprenditori baresi a De Laurentiis: «La nostra avventura non finisce qui»

Sipario sulla Ss Bari 1908, ma la cordata: «Restano i valori, resta la voglia di investire nel sociale»

Calcio
Bari lunedì 06 agosto 2018
di La Redazione
Lo stadio San Nicola
Lo stadio San Nicola © n.c.

Con l'aggiudicazione del titolo sportivo ad Aurelio de Laurentiis cala il sipario anche sulla Società sportiva Bari 1908.

«Otto imprenditori baresi, con un fatturato complessivo di 500 milioni di euro e 7.000 dipendenti hanno condiviso un progetto non solo sportivo e sociale ma anche d'amore - si legge in una nota -. Lo hanno fatto per sopperire ad una situazione in cui sembrava che il calcio Bari stesse per scomparire completamente ed hanno elaborato con entusiasmo e professionalità un progetto inclusivo e non divisivo, investendo in immagine, tempo e denaro».

«La Ss Bari 1908 Società dilettantistica non ha più ragione di esistere dopo l’aggiudicazione del titolo ad altro imprenditore ma il progetto rimane - dichiara la società -. Resta il progetto, che auspichiamo possa essere condiviso da chi si è aggiudicato il titolo sportivo, restano i valori, resta la voglia di investire nel sociale.

Rispettiamo la scelta del sindaco, ma rivendichiamo con orgoglio l’impegno di dare un contributo per risolvere le emergenze non solo sportive, ma sociali, culturali e industriali del nostro territorio, consapevoli che senza crescita sociale e gestione efficiente delle risorse non ci può essere crescita collettiva. Per questo, la nostra incrollabile avventura non finisce qui
».

Lascia il tuo commento
commenti