Serie B

Il Bari batte il Perugia e si assicura i playoff

Il 3-1 dei biancorossi firmato dalle reti di Gyomber, Andrada e Floro Flores

Calcio
Bari sabato 05 maggio 2018
di Nicola Palmiotto
Bari-Perugia 3-1
Bari-Perugia 3-1 © Fc Bari 1908

Un Bari cinico batte 3-1 il Perugia, conquista l’ottavo risultato utile consecutivo e si assicura i playoff. Prestazione di sacrificio quella degli uomini di Grosso, che hanno subìto le sfuriate del Perugia rimanendo a galla grazie alle parate di Micai e quando si è presentata l’occasione hanno colpito e affondato gli avversari con le reti di Gyomber, Andrada e Floro Flores. La 17esima vittoria stagionale significa anche la conquista matematica degli spareggi promozione: sono infatti 10 le lunghezze di vantaggio dei biancorossi sul nono posto, una distanza che a due partite dalla fine del campionato diventa incolmabile anche se dovesse malauguratamente arrivare la penalizzazione a seguito del deferimento della società di Giancaspro da parte della procura federale per presunte irregolarità amministrative.

Un Bari cinico
Grosso deve fare a meno degli squalificati Nené, Marrone e Henderson. In difesa fiducia a Empereur, a centrocampo ritorna Busellato. Novità anche in attacco con l’esordio dal 1’ per l’argentino Andrada nel tridente con Cissé e Improta.

Avvio di gara tutto di marca ospite. Il Perugia si rende pericoloso con Bonaiuto (1’, 8’) e Diamanti (5’), ma Micai è bravo a parare tutte le conclusioni. Il Bari fatica a trovare le misure in mezzo al campo e ad innescare gli attaccanti. Al 14’ gol annullato a Improta per un fuorigioco dello stesso attaccante campano. Superato l’iniziale impasse i biancorossi alzano il baricentro e intorno alla mezz’ora sfiorano il vantaggio con un tiro da fuori di Basha. È il prologo del gol, che arriva al 38’ con un preciso colpo di testa di Gyomber su una perfetta punizione calciata da Balkovec.

La ripresa comincia con il Perugia all’attacco. Al 10’ Di Carmine svetta su Gyomber, colpisce di testa, ma la palla si stampa sulla traversa a Micai battuto. Grosso lancia nella mischia Floro Flores al posto di Improta. Proprio l’attaccante napoletano mette lo zampino sul raddoppio dei padroni di casa, liberando al tiro Andrada che al 29’ s’inventa un fantastico sinistro a giro che finisce nell’angolino alla destra di Leali. Primo gol in serie B per il giocatore argentino. Il Perugia ritorna in partita al 41’ con una grande conclusione dalla distanza di Diamanti, ma a tempo scaduto Floro Flores in contropiede sigla il gol del 3-1. Il Bari sale a quota 64 punti in classifica, ma resta al sesto posto.

Il tabellino
Bari-Perugia 3-1

Bari (4-3-3): Micai; Sabelli, Gyomber, Empereur, Balkovec; Busellato, Basha, Iocolano; Improta (22’st. Floro Flores), Andrada (44’st. Diakite) Cissé (43’st. Brienza). In panchina: De Lucia, Conti, Oikonomou, D’Elia, Petriccione, Kozak, Galano, Anderson, Tello. Allenatore: Grosso.
Perugia (3-5-2): Leali; Volta, Belmonte, Magnani (1’st. Gonzalez); Mustacchio, Gustafson, Colombatto (33’st. Germoni), Diamanti; Pajac (18’st Terrani); Bonaiuto, Di Carmine. In panchina: Santopadre, Nocchi, Zanon, Achy, Ranocchia, Kouan. Allenatore: Breda.

Arbitro: Sacchi di Macerata (assistenti Citro, Muto; quarto uomo Pezzuto).
Reti: 38’ pt. Gyomber, 29’ st. Andrada, 41’ st. Diamanti, 46’ st. Floro Flores.
Note: Ammoniti: Busellato, Colombatto, Empereur. Angoli 7-3 per il Perugia. Recupero 0’ + 4’.

Lascia il tuo commento
commenti