Serie B

Arriva il Palermo, Grosso: «Abbiamo voglia di riscatto»

Probabile il ritorno al 3-5-2. Il tecnico biancorosso: «Vogliamo fare meglio dell'ultima partita»

Calcio
Bari sabato 09 dicembre 2017
di Nicola Palmiotto
Fabio Grosso
Fabio Grosso © Fc Bari 1908

Capire che cosa vuole diventare da grande. È questo l’obiettivo del Bari alla vigilia della sfida contro il Palermo, in programma domani pomeriggio alle 17,30 allo stadio San Nicola.

La gara contro i siciliani per gli uomini di Grosso non è solo una partita di alta classifica ma un esame, visto che, come gli emuli di Penelope, continuano a disfare in trasferta quello che di buono fanno in casa. «È una sfida importante contro squadra di valore - ha spiegato il tecnico del Bari -. Noi però vogliamo fare meglio dell’ultima partita, non siamo contenti del primo tempo che abbiamo disputato. Abbiamo voglia di rivalsa, che però non deve essere spregiudicatezza».

Seppure privi del bomber Nestorovski e degli squalificati Jajalo e Murawski, l’undici di mister Tedino resta un avversario di grande livello, capace di ottenere in trasferta 14 dei 29 punti in classifica (solo il Novara ha fatto meglio). È interessante il confronto con il Bari, che invece in casa ha racimolato 8 delle 9 vittorie totali, le ultime sette di fila: «A Palermo ho vissuto tre anni bellissimi - ha ricordato Grosso -. Incontriamo una squadra che fuori casa ha fatto bene e che verrà qui per fare la sua partita. Siamo consapevoli delle nostre qualità, vogliamo fare una partita importante, ma sarà determinate la voglia che avremo».

In campo scenderà sicuramente un Bari diverso da quello visto nelle ultime partite. Intanto perché mancheranno il portiere Micai (squalificato, sarà sostituito da De Lucia) e Anderson (infortunato al pari di Morleo). Grosso ovviamente non si sbottona: «Le scelte non le ho ancora fatte, spero di mettere in campo la squadra più equilibrata». Considerato il recupero di Marrone il tecnico pescarese potrebbe tornare al 3-5-2. In questo caso sulla fascia sinistra potrebbe agire Improta, mentre sulla destra uno tra Fiamozzi, recuperato in extremis, e Sabelli, che potrebbe fare il suo esordio dal 1’ in campionato. A centrocampo qualche chance dall’inizio per Brienza, magari accanto a Tello e Basha. In attacco invece Galano e Cissé appare la coppia più logica. Ma anche qui magari il tecnico potrebbe studiare una sorpresa.

Procede a buon ritmo la prevendita dei biglietti (nell'ultimo aggiornamento era stata superata quota 6.000). Per consentire ai tifosi un accesso allo stadio più scorrevole, la società biancorossa ha comunicato che i cancelli saranno aperti dalle 15.

Lascia il tuo commento
commenti