Il torneo

Basket 3x3, a Bari diciotto nazionali Under18

Il 3 e 4 agosto sul molo San Nicola le qualificazioni all'Europeo

Basket
Bari mercoledì 01 agosto 2018
di La Redazione
Basket 3x3, a Bari Diciotto nazionali Under18
Basket 3x3, a Bari Diciotto nazionali Under18 © n.c.

È stato presentato ieri, a Palazzo di Città, il torneo di qualificazione maschile e femminile alla Fiba Europe 3x3 Under 18, il campionato Europeo. Le gare si svolgeranno a Bari il 3 e il 4 agosto, sul campo allestito appositamente per l’occasione al molo San Nicola.

La manifestazione è organizzata da Fiba in collaborazione con Fip e Fip Puglia, con Grotte di Castellana e Hotel Oriente come partner locali ed il patrocinio dell'assessorato allo Sport del Comune di Bari, della Regione Puglia e di Coni Puglia.

Hanno illustrato l’evento Pietro Petruzzelli (assessore allo Sport del Comune di Bari) Gaetano Laguardia (vicepresidente vicario della Federazione Italiana Pallacanestro), Angela Adamoli (allenatore della Nazionale femminile 3x3), Angelo Giliberto (presidente regionale Coni) e Margaret Gonnella (presidente del Comitato Regionale Fip Puglia). All’incontro hanno partecipato Giulia Ciavarella e Giulia Rulli, azzurre campioni del mondo 3x3, e gli under 18 Giulia Buongiorno e Nicolò Ianuale.

L’assessore Pietro Petruzzelli, ringraziando gli organizzatori, ha sottolineato che «questa è una delle manifestazioni sportive che siamo particolarmente lieti di ospitare a Bari, perché il 3x3 a livello agonistico è la dimostrazione di come si possa coniugare lo sport diffuso, praticato sui playground (campi da gioco, ndt) sparsi in città, con la mission delle federazioni e delle istituzioni sportive. Spero che lo spettacolo che tutte le Nazionali offriranno sul nostro lungomare crei per tante ragazze e ragazzi della nostra città un effetto domino: la voglia di fare sport, di giocare in squadra. Stiamo lavorando per realizzare 14 playground in tutta la città con un finanziamento del Credito Sportivo: siamo consapevoli, infatti, che i campi liberi sono un elemento fondamentale di aggregazione e di occupazione fisica degli spazi pubblici, perché quando gli sportivi che sono la parte sana della società li occupano, a guadagnarne è l’intera comunità».

Gaetano Laguardia ha ricordato che il torneo di qualificazione di Bari, che vede coinvolte la Nazionale maschile e quella femminile under 18, è il terzo importante evento che la Fip organizza questa estate dopo il Challenger di Lignano Sabbiadoro e le Finali Nazionali del 3x3 Italia che si è concluso domenica scorsa: «Il 3x3 è decisamente lo sport del momento e il sogno resta quello di andare alle Olimpiadi di Tokyo del 2020, che per la prima volta lo ospiteranno». Laguardia ha anche ricordato le recenti finali nazionali Under 16 e Under 18 di Castellana Grotte che hanno avuto un esito più che positivo: «Conosco bene le difficoltà di organizzare un torneo internazionale di qualificazione - ha aggiunto -, per questo desidero ringraziare la città di Bari per averci offerto una location bellissima. Mi auguro che questa manifestazione sia molto seguita».

Angelo Giliberto ha evidenziato come Bari sia diventata una vetrina importante, dove tutti vogliono venire a fare sport.

Angela Adamoli ha aggiunto di aver trovato una città, dove aveva già giocato anni fa, viva e accogliente, e ha ringraziato per la scelta del lungomare: «Il 3x3 adesso è come un treno in corsa e abbiamo voglia di far conoscere questo sport a più gente possibile perché è uno sport alla portata di tutti. I Giochi Olimpici? Siamo Campioni del Mondo, è vero, ma la qualificazione non è affatto scontata perché le altre nazionali sono veramente agguerrite»

«Già in occasione delle Finali nazionali di Castellana Grotte della seconda metà di giugno – ha osservato Margaret Gonnella, presidente Fip Puglia – il 3x3 si è rivelato un formidabile volano per le bellezze di Puglia. Ora ci trasferiamo a Bari, a pochi metri dal mare, e siamo sicuri che atleti e addetti ai lavori da tutta Europa non potranno che restarne incantati. Uno spettacolo nello spettacolo, nel segno di una disciplina dai ritmi veloci e spettacolari che conquisterà gli sportivi baresi e sarà anche l'occasione per gli sportivi e agli appassionati di fare il tifo per i nostri ragazzi».

Le regole
Si gioca su un campo con un solo canestro, per un unico periodo da 10 minuti, e con squadre formate da tre giocatori più un sostituto.

Ogni tiro realizzato dentro l'arco vale 1 punto, da dietro l'arco 2 punti, ogni tiro libero segnato 1 punto. Ciascuna azione d'attacco può durare al massimo 12 secondi.

L'Italia vanta il più alto numero di tesserati al mondo, 7.895 al 1° novembre 2017.

Il calendario degli Azzurri
Nel torneo di qualificazione maschile, l’Italia esordirà nel girone B con la Lituania (venerdì, 10,10), per poi chiudere il programma della giornata contro la Lettonia (ore 20,50), ed affrontare, sabato, Polonia la mattina (ore 11,30) e Slovacchia poi (ore 18,50). Nel girone A giocano, invece, Ucraina, Andorra, Germania, Svizzera e Irlanda.

Due gare venerdì anche per le Azzurre, che debutteranno nel girone A contro la Spagna (11,50), per poi affrontare Andorra (19,50). Sabato, la nazionale femminile giocherà la terza gara contro la Lituania (10,30). Nel girone B ci sono Repubblica Ceca, Slovenia, Slovacchia e Turchia.

Le Qualificazioni
In palio, per ciascun Torneo, quattro posti per Debrecen, in Ungheria, dove dal 31 agosto al 2 settembre si disputerà la Fiba Europe Cup 3x3 U18, per l’assegnazione del titolo continentale. Alla fase finale si qualificano direttamente le prime classificate dei gironi, mentre gli altri pass andranno alle vincenti delle semifinali incrociate fra seconde e terze, per le gare in programma sabato (dalle 19,50).

A Voiron (Francia) e a Szolnok (Ungheria), il 4 e il 5 agosto, sono previsti gli altri due gironi di Qualificazione.
Lascia il tuo commento
commenti