La gara

Maratona di Londra, Rinaldi: «Mi ero ritirato»

Il podista barese replica alle parole del Times

Altri Sport
Bari giovedì 10 maggio 2018
di La Redazione
Londra, la maratona 2018
Londra, la maratona 2018 © n.c.

«Ho inteso ritirarmi dalla gara, ma dovevo comunque portarmi all'arrivo per ritirare i miei oggetti personali e la medaglia, che è di partecipazione e non di piazzamento. L'organizzazione avrebbe semplicemente potuto e dovuto squalificarmi non avendo io transitato su tre passaggi obbligatori, che il microchip doveva rilevare. Purtroppo oggi, come spesso succede, si è voluto vedere il lato brutto di ogni cosa ma, come detto, io la prendo sportivamente».

Sono le parole raccolte, raccolte dall'Ansa, di Sabino Rinaldi, il podista barese di 59 anni che il Times ha additato come uno dei cinque maratoneti che avrebbero tagliato una parte del percorso della maratona di Londra prima di arrivare al traguardo.

«Sono sportivo - aggiunge -, sono italiano e sono fiero di esserlo perciò mi sono consultato con il mio avvocato Fabio Campese, poiché deluso dal fatto che mi hanno immediatamente ridicolizzato dopo la maratona di Londra e additato come colpevole di una figuraccia per l'Italia intera, senza nemmeno sapere come è andata».

Lascia il tuo commento
commenti