Bruno Mars, il nuovo pop di oggi

La celebrazione dello stile, della moda e di un vintage preponderante e innovativo

Francesco Serini PLANET GROOVE
Bari - giovedì 20 dicembre 2012
©

Mentre ascolti in cuffia  “Unorthodox Jukebox” pensi subito di ascoltare qualcosa di nuovo. Il dopo “Doo-Wops and Hooligans” e’ un lavoro intenso del cantante hawaiano che torna con un secondo disco che, che ripercorre tutto quello che di buono aveva fatto nel precedente lavoro, ma con sfumature piu’ rockettare.

“Locked Out of Heaven” impressiona per intensita’e illumina questo 2012 veramente povero di bella musica.
Un revival della musica  soul e pop, mixata da vero professionista sono vivi per tutto il disco in maniera originale anche se a tratti confusa.Treasure ricorda quei ritmi Motown tipici di Gaye  oppure quelle anni 80 in stile Police.

Anni sicuramente caratterizzati oltre che dalla musica anche dallo stile, dalla moda e da un vintage preponderante e innovativo. Bruno Mars coglie tutto questo lo elabora e fa si che il suo stile sia anche figlio di questi anni purtroppo passati. Il disco e’ confezionato perfettamente e si comprende che alcune idee musicali e di di maketing sono sicuramente studiate per fare piu’ dollari possibili… Una cosa e’ sicura il disco si lascia ascoltare e in traccie come “When i was your man” e “If i knew”  Bruno Mars racconta suoni e parole molto gradevoli…

Un consiglio se decidete di acquistarlo (e io ve lo consiglio) , andata a casa, cercate di restare soli e  tranquilli, spegnete il cellulare e ballate…vi fara’ sentire meno stressati.
Buon ascolto a tutti.

Altri articoli
Gli articoli più letti