Il voto

Una Puglia a 5 stelle. Tutte le percentuali

Il Movimento di Di Maio conquista tutti i 24 collegi uninominali alla Camera e al Senato, a eccezione di Foggia. Segue il centrodestra. Crollano Pd e alleati

Politica
Bari lunedì 05 marzo 2018
di La Redazione
A sinistra, Luigi Di Maio, capo politico del Movimento 5 stelle
A sinistra, Luigi Di Maio, capo politico del Movimento 5 stelle © n. c.

Il Movimento 5 Stelle trionfa in Puglia. Sono i pentastellati la certezza delle elezioni Politiche 2018 e della nuova, l'ennesima, legge elettorale complicatissima e dagli esiti incerti. Il sistema misto, incentrato sul proporzionale, per forza di cose non può garantire un vincitore a capo del governo. Adesso la parola si sposta dagli elettori alle segreterie di partito.

A Bari i grillini arrivano al 45%. In Puglia conquistano tutti i 24 collegi uninominali alla Camera e al Senato, eccetto quello di Foggia (Puglia 16) alla Camera, i cui dati, però, non sono definitivi.

Il Movimento di Di Maio si attesta in Puglia - leggendo i dati dell'uninominale alla Camera - al 44,9%, seguito dal centrodestra al 32,1%. Crollo del centrosinistra al 15,9%. Liberi e uguali, la nuova formazione politica di sinistra, fa segnare il 3,6%.

Al Senato, 5 Stelle al 43,8%; centrodestra al 33,1%; centrosinistra al 16.5% e Leu al 3%.

La nuova legge elettorale
Il cosiddetto Rosatellum bis è un sistema misto. Il 64% dei deputati sarà eletto con il metodo proporzionale e il restante 36% con il metodo maggioritario. Il territorio italiano è stato perciò suddiviso in collegi uninominali (metodo maggioritario, nei quali il seggio viene assegnato a chi ottiene più voti) e plurinominali (metodo proporzionale, ogni partito schiera i suoi candidati in un listino bloccato, e i seggi scattano a seconda dei voti raccolti da quel partito).

Tutti i dati dei collegi della quota maggioritaria di Bari. In grassetto gli eletti
Camera dei Deputati
Per le elezioni alla Camera dei Deputati, Bari è stata divisa in due collegi uninominali. Il numero 1 comprende i quartieri Carrassi, San Pasquale, Japigia, Torre a Mare, Libertà, Marconi, San Girolamo, Madonnella, Murat-San Nicola, Picone e Poggiofranco. Il numero 2 i quartieri baresi di Carbonara, Ceglie, Loseto, Palese, Santo Spirito, San Paolo, Stanic e i comuni di Bitonto, Bitritto, Capurso, Modugno, Noicattaro, Sannicandro di Bari, Triggiano, Valenzano.

Bari 1
Questi i risultati: Paolo Lattanzio (Movimento 5 Stelle) 43,27%, Ida Roselli (centrodestra) 26,82%, Marco Lacarra (centrosinistra) 19,41%, Michele Laforgia (Liberi e uguali) 7,38%, Jarban Bassem (Potere al popolo) 1,20%, Antonio Caradonna (Casapound) 0,66%.

Bari 2
Questi i risultati: Francesca A. Ruggiero (Movimento 5 Stelle) 50,08%, Massimo Cassano (centrodestra) 29,7%, Giuseppe Giulitto (centrosinistra) 14,03%, Giuseppe Catacchio (Liberi e uguali) 3,52%, Lucia Volpicella (Potere al popolo) 0,71%, Nicola Baldassarre (Casapound) 0,70%.

Senato della Repubblica
Il collegio uninominale di Bari, il numero 1, comprendeva i comuni di Bari, Bitonto, Bitritto, Capurso, Modugno, Noicattaro, Sannicandro di Bari, Triggiano, Valenzano.

Questi i risultati: Gianmauro Dell'Olio (Movimento 5 stelle) 46,51%, Filippo Melchiorre (centrodestra) 29,48%, Salvatore Campanelli (centrosinistra) 16,87%, Andrea Azzone (Liberi e uguali) 4,01%, Michele Bellomo (Potere al popolo) 0,88%, Antonio Mitolo (Casapound) 0,60%.

Lascia il tuo commento
commenti