I controlli dei Carabinieri

Fugge a un posto di blocco, con sé una pistola

Arrestato 44enne con precedenti. Verifiche sull'arma

Cronaca
Bari sabato 14 luglio 2018
di La Redazione
La pistola sequestrata dai Carabinieri
La pistola sequestrata dai Carabinieri © n.c.

Porto illegale di arma da fuoco, ricettazione, e danneggiamento di mezzo militare: queste le accuse a carico di un 44enne di Bari, con precedenti, arrestato ieri sera nel quartiere Japigia.

Il soggetto era da tempo sotto il controllo dei Carabinieri del Nucleo radiomobile e ieri, quando hanno visto transitarlo con fare sospetto, alla guida di un ciclomotore, in via Caldarola, hanno deciso di fermarlo per alcune verifiche. Ma il 44enne non si è fermato all'alt: dopo un rocambolesco inseguimento, la fuga si è fermata in una stradina pedonale, via Eraclide, quando la moto si è scontrata con la vettura dei militari. La collisione ha provocato lievissime lesioni al sospetto e un’ammaccatura all’auto di servizio.

Bloccato e perquisito, il 44enne è stato trovato in possesso di una pistola semiautomatica Beretta calibro 6,35 con 4 cartucce nel caricatore, delle quali una in canna, pronta a fare fuoco. La pistola è risulta rubata nel 2014 a Torino.

Per l'arrestato si sono aperte le porte del carcere di Bari. Sono in corso accertamenti per verificare un eventuale utilizzo dell'arma in fatti di sangue.

Lascia il tuo commento
commenti