Indagini della Polizia

Sopresa a casa dell'incensurato. Scoperto arsenale e quasi un milione di euro falsi

Trentenne di Adelfia rinchiuso in carcere

Cronaca
Bari giovedì 12 ottobre 2017
di La Redazione
Il denaro scoperto dalla Polizia
Il denaro scoperto dalla Polizia © n.c.

Un 30enne è stato arrestato dalla Polizia stamattina ad Adelfia. Michele Bratta, questo il suo nome, incensurato, è stato trovato in possesso di numerose armi e munizioni.

Durante la perquisizione è stata, inoltre, rinvenuta e sequestrata la somma di quasi un milione di euro in banconote false, di ottima fattura e quasi indistinguibili da quelle autentiche.

I poliziotti della Squadra mobile hanno rinvenuto e sequestrato dieci pistole semiautomatiche, due silenziatori e 679 cartucce di vario calibro. Tutte le armi, lubrificate e perfettamente funzionanti, prive di marchio identificativo e di numero di matricola, originariamente a salve, sono risultate modificate per renderle offensive mediante sostituzione della canna. Saranno analizzate dalla Polizia Scientifica.

Nel corso della perquisizione è stato, inoltre, rinvenuto e sequestrato un trolley al cui interno era custodita la cifra complessiva di 965.180 euro falsi, composta da 3.799 banconote da 20 euro e 17.784 banconote da 50 euro.

Per Bratta si sono aperte le porte del carcere. Dovrà rispondere di detenzione abusiva di armi clandestine, parti di esse e munizioni, e detenzione ai fini della spendita di banconote false.

Sono in corso indagini mirate a riscontare la provenienza delle armi e delle banconote false, oltre che a verificare l’eventuale contiguità dell’arrestato alla criminalità organizzata.



Lascia il tuo commento
commenti
Le più commentate
Le più lette