Agenti in azione

Clan Di Cosola nel mirino. Arresti nell'hinterland

Tre ordini di carcerazione eseguiti dalla Polizia

Cronaca
Bari lunedì 20 marzo 2017
di La Redazione
Indagini della Polizia © n.c.

Tre ordini di carcerazione sono stati eseguiti nei giorni scorsi dalla Polizia a Capurso e Ceglie del Campo.

I provvedimenti sono stati emessi dalla Procura generale della Corte d’Appello di Bari, nei confronti di soggetti ritenuti membri del clan Di Cosola, operante nell’hinterland barese (Carbonara, Ceglie, Capurso e Valenzano) 

Gli agenti della Sezione criminalità organizzata della Squadra mobile ha arrestato il 25enne Eugenio D'Addabbo e il 50enne Agostino Navarra.

Il primo, sorvegliato speciale residente a Capurso, è stato condannato per i reati di associazione di stampo mafioso, spaccio di sostanze stupefacenti, nonché per associazione finalizzata allo spaccio di sostanze stupefacenti. Deve scontare un residuo di pena, per cumulo, di tre anni, 9 mesi e 15 giorni di reclusione.

Navarra, residente  a Ceglie del Campo, è stato condannato per reati di spaccio di sostanze stupefacenti, lesioni causate da arma da fuoco, detenzione di armi da fuoco e altro, e deve scontare un residuo pena, per cumulo, di 4 anni, 10 mesi e 24 giorni di reclusione.

Nell’ambito della stessa attività, è stato inoltre eseguito un ordine di carcerazione nei confronti di Gaetano D'Ambrosio, 57 anni, anch’egli ritenuto affiliato al clan Di Cosola, già detenuto per altra causa, il quale è stato condannato per i reati di associazione di stampo mafioso, spaccio di sostanze stupefacenti e associazione finalizzata allo spaccio di sostanze stupefacenti. Deve espiare un residuo pena di due mesi di reclusione.

Lascia il tuo commento
Le più commentate
Le più lette