L'inchiesta

Truffe agli anziani, la Procura diffonde foto del sospettato

Al 32enne Renato Zolfino contestati due episodi. Gli inquirenti si rivolgono ad altre eventuali vittime

Cronaca
Bari martedì 14 febbraio 2017
di La Redazione
La foto del 32enne Renato Zolfino diffusa dagli inquirenti
La foto del 32enne Renato Zolfino diffusa dagli inquirenti © n.c.

La Procura della Repubblica di Bari ha disposto la diffusione delle foto di Renato Zolfino, 32enne originario di Napoli, arrestato nell'ambito di un'indagine per truffa a danni di anziani.

Zolfino era già stato arrestato, lo scorso ottobre, a Bari. Secondo gli inquirenti, si sarebbe appropriato di tutti gli averi di una pensionata, sola e indifesa, alla quale avrebbe raccontato di essere un “avvocato dei Carabinieri”, giunto per riscuotere denaro utile ad evitare l’arresto del figlio.

Al napoletano è stato contestato un secondo episodio, avvenuto nello stesso periodo a Noci. Un'anziana, dopo una telefonata in cui si annunciava il coinvolgimento del figlio in un incidente stradale, aveva consegnato 1.000 euro e svariati oggetti in oro. Ma questa volta è stata contestata l’ipotesi di reato dell’estorsione. Il 32enne è stato rintracciato nella sua abitazione di Napoli e rinchiuso nel carcere di Poggioreale.

Gli inquirenti hanno, così, deciso di divulgare alla stampa le foto del sospetto per consentirne l’eventuale riconoscimento da parte di eventuali vittime di analoghi reati.

Lascia il tuo commento
commenti
Le più commentate
Le più lette