Social

Bari - lunedì 06 febbraio 2017 Cronaca

Allarme al 113

Tenta suicidio, bloccato con spray al peperoncino

Il dispositivo è da pochi giorni in dotazione alla Questura di Bari

Lo spray al peperoncino in dotazione alla Polizia © Fotogramma
di La Redazione

Ha cercato di suicidarsi con un grosso coltello da cucina il 27enne salvato ieri dalla Polizia a Bari.

L'allarme è stato lanciato dal padre del giovane al 113: il ragazzo si era barricato in casa, nel quartiere Japigia, con sua madre, invalida e costretta su una sedia a rotelle.

Immediato l'arrivo dei poliziotti della Squadra Volante. Dopo aver fatto ingresso nell’appartamento, con non poche difficoltà, gli agenti hanno trovato il giovane, in cucina, mentre impugnava un grosso coltello da cucina col quale minacciava di trafiggersi il ventre.

A un certo punto, durante il colloquio con i poliziotti, il 27enne ha improvvisamente sollevato il coltello per sferrare il fendente. Non c'era più possibilità di negoziazione, mediazione o dissuasione verbale: i poliziotti hanno, dunque, utilizzato uno spray al peperoncino, da pochi giorni in dotazione alla Questura di Bari, spruzzandolo all’altezza del volto del giovane.

L’intervento ha disorientato il ragazzo. Costretto a portare istintivamente le mani sul viso, ha lasciato cadere il coltello.

Il giovane è stato soccorso da personale del 118 e accompagnato al Pronto soccorso del Policlinico.

Lascia il tuo commento
La pubblicazione dei commenti deve rispettare alcune Regole di buon costume e rispetto nei confronti degli altri
Clicca qui per maggiori dettagli
Commenta
  • Violano la legge sulla stampa
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Sono scritti in chiave denigratoria
  • Contengono offese alle istituzioni o alla religione di qualunque fede
  • Incitano alla violenza e alla commissione di reati
  • Contengono messaggi di razzismo o di ogni apologia dell’inferiorità o superiorità di una razza, popolo o cultura rispetto ad altre
  • Contengono messaggi osceni o link a siti vietati ai minori
  • Includono materiale coperto da copyright e violano le leggi sul diritto d’autore
  • Contengono messaggi pubblicitari, promozionali, catene di S. Antonio e segnalazioni di indirizzi di siti web non inerenti agli argomenti trattati
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono.
Chiudi Non visualizzare di nuovo