Ricerca

Il Dipartimento di Veterinaria vince il bando Anvur. Premiazione con Piero Angela

Il 29 gennaio presentazione del progetto vincitore e inaugurazione dell’anno accademico

Attualità
Bari sabato 13 gennaio 2018
di La Redazione
L'Università degli Studi di Bari
L'Università degli Studi di Bari © n.c.

Il Dipartimento di Medicina Veterinaria (DiMev) è risultato vincitore nella selezione dei dipartimenti universitari di eccellenza 2018-2022 promossa dall’Agenzia nazionale di valutazione del sistema universitario e della ricerca (Anvur).

Il DiMev, unico dipartimento di eccellenza dell’Università degli studi di Bari, è stato ammesso a un importante finanziamento del Ministero dell'Istruzione (6 milioni e 75mila euro) che consentirà di realizzare un piano strategico per promuovere la ricerca, le infrastrutture e il personale, creando anche nuova occupazione, nel quinquennio 2018-2022. Il riconoscimento arriva a distanza di un anno dall’accreditamento europeo del corso di laurea in Medicina veterinaria dell’Università degli Studi di Bari da parte della Commissione Eaeve (European association of establishments for veterinary education - www.eaeve.org).

Il progetto di ricerca di eccellenza approvato dall’Anvur è incentrato sulla sanità pubblica per lo sviluppo di sistemi di sorveglianza epidemiologica, messa a punto di test diagnostici innovativi e definizione di strategie di profilassi per ridurre il rischio delle malattie infettive e parassitarie trasmesse dagli animali all’uomo. Il progetto, che ha come ulteriore caposaldo l’individuazione di tecniche di allevamento e gestione della sicurezza alimentare, sarà presentato al pubblico e ai media in occasione dell’inaugurazione dei corsi di studi del Dipartimento, lunedì 29 gennaio nell'aula magna del Campus di Medicina Veterinaria (strada provinciale per Casamassima km 3, Valenzano), alla presenza del noto giornalista e divulgatore scientifico Piero Angela. Già insignito dall’Università degli studi di Bari della laurea honoris causa in Medicina Veterinaria nell’anno 2004, Piero Angela riceverà il sigillo d’oro dell’Università di Bari per aver contribuito in maniera significativa alla divulgazione delle conoscenze scientifiche sugli animali e sulla salute dell’uomo.

L’incontro avverrà alla presenza del magnifico Rrettore, Antonio Felice Uricchio, del prorettore, Angelo Vacca, del direttore generale Federico Gallo e del direttore del Dipartimento di Medicina Veterinaria, Domenico Otranto.

Lascia il tuo commento
commenti
Le più commentate
Le più lette