Lavori pubblici

Ex Mercato del Pesce e Teatro Margherita, dal governo quasi 4 milioni

I nuovi finanziamenti saranno destinati al completamento del restauro. In arrivo 5 milioni per la ristrutturazione di Palazzo San Gaetano

Attualità
Bari sabato 13 gennaio 2018
di La Redazione
Decaro sul cantiere nell'ex Mercato del Pesce
Decaro sul cantiere nell'ex Mercato del Pesce © n.c.

Il ministro dei Beni e delle Attività culturali Dario Franceschini ha firmato, pochi giorni fa, il decreto che concede nuovi finanziamenti utili al completamento dei lavori per il restauro e la valorizzazione del Teatro Margherita e dell'ex Mercato del Pesce, finanziati dalla Regione Puglia.

Nello specifico, si tratta di 1,9 milioni per l’ex mercato di piazza del Ferrarese e di 2 milioni per il Margherita. Seguiranno nei prossimi giorni i provvedimenti che contengono un finanziamento di 5 milioni di euro per la ristrutturazione di Palazzo San Gaetano, nella città vecchia, di proprietà della Fondazione Petruzzelli.

La stazione appaltante del Ministero dei Beni culturali, in sede di esecuzione delle opere, ha verificato un'evidenza archeologia di straordinario valore nell'immobile che ospitava il mercato del pesce. Questo ha reso necessaria una modifica al progetto iniziale finalizzata a realizzare un consolidamento degli ordini strutturali molto significativo. Nelle scorse settimane, infatti, è stato approvato un nuovo progetto esecutivo per valorizzare questo ritrovamento, che sarà lasciato in vista a favore dei baresi e dei tanti visitatori. Come prevedibile, queste modifiche hanno richiesto un adeguamento sia nei tempi sia nei costi, che sono dunque aumentati. Per quanto riguarda il Margherita, invece, i 2 milioni di euro saranno necessari a finanziare il secondo lotto dei lavori che prevede il completamento del foyer superiore, la realizzazione di tutte le strutture per il bar - ristorante completo di arredi, oltre alla parte tecnologica per gli spettacoli dal vivo (graticcia e area musicale).

«Questi lavori - dichiara il Comune - sono inoltre in perfetta sintonia con la scelta della stazione unica appaltante del MIbact di spostare tutti gli impianti di climatizzazione dal sottotetto, come inizialmente previsto, alle fondamenta del teatro, e quindi nella parte bassa. Questo permetterà di migliorare di gran lunga le performance dell’immobile».

Grazie a questo finanziamento, che coprirà per intero la realizzazione dei lavori, il Comune può già avviare per la prossima primavera le procedure della gara per la gestione prevedendo l’utilizzo degli immobili riqualificati in tutte le loro parti e con tutte le possibili funzioni.

«Ringrazio il ministro Franceschini - commenta Antonio Decaro - per aver mantenuto l’impegno preso con la città di Bari durante la sua ultima visita in occasione della riapertura del Castello. Per noi è fondamentale ricevere questi fondi che ci permetteranno di completare la riqualificazione di due contenitori storici tra i più importanti della città. Il nuovo volto del Teatro Margherita e del Mercato del Pesce cambierà completamente l’assetto di questa parte di Bari e, speriamo, ci aiuterà a costruire una nuova immagine, culturale ed europea, della nostra città. Siamo fiduciosi anche sul finanziamento che servirà a riqualificare palazzo San Gaetano, una parte importante del patrimonio della fondazione Petruzzelli che servirà ad ampliare l’offerta culturale oltre che ad ottimizzare i costi sostenuti dall’ente lirico».

Lascia il tuo commento
commenti
Le più commentate
Le più lette