Social

Bari - venerdì 17 febbraio 2017 Attualità

Moda

Bari Vecchia, tra i vicoli la modella di Dolce&Gabbana

Molo San Nicola e rito delle orecchiette negli scatti con Rianne ten Haken. Pioggia di click sul profilo Instagram di Stefano Gabbana

La foto con la modella Rianne ten Haken pubblicata su Instagram dallo stilista Stefano Gabbana © Instagram
di La Redazione

I vicoli di Bari Vecchia e il molo San Nicola sfondo di uno shooting fotografico firmato Dolce&Gabbana.

Pioggia di click per le immagini della modella olandese Rianne ten Haken alle prese con i ricci sul lungomare e tra i telai sui quali sono stese ad asciugare le orecchiette. Le immagini sono state pubblicate su Instagram dallo stilista Stefano Gabbana.

«Il numero sempre più consistente, per qualità e quantità, di produzioni audiovisive che giungono a Bari e che garantiscono numerose giornate di lavorazione in città, conferma che la nostra strategia sta dando i frutti che avevamo immaginato e sperato» commenta l’assessore alle Culture, Silvio Maselli.

«Vanno in questa direzione il potenziamento dell’ufficio Cinema, sotto il coordinamento della ripartizione Culture, una struttura che si occupa di fornire ogni informazione utile a risolvere i problemi logistici delle produzioni, il lavoro portato avanti d’intesa con la Apulia Film Commission e la scelta di costituire un ufficio Grandi eventi sotto la direzione generale del Comune per risolvere ogni problema di coordinamento tra gli uffici e facilitare il lavoro delle produzioni sul territorio cittadino.

Senza dimenticare l’intenso lavoro di pubbliche relazioni con l’industria audiovisiva e in particolare con i principali location manager che oggi, sempre più frequentemente, segnalano Bari tra le piazze migliori non solo alle produzioni cinematografiche e televisive ma anche fotografiche, come dimostra l’odierno prelight di una delle maison di moda più famose del mondo, Dolce & Gabbana, con un servizio fotografico di grande prestigio e delle modelle di grandissima riconoscibilità».

«Tutto questo - aggiunge Maselli - ci conferma che l’investimento che abbiamo scelto di fare aiuterà la città a diventare sempre più nota a livello internazionale e che la nostra strategia di rebranding di Bari e di sviluppo della sua immagine e delle sue qualità porterà nuova ricchezza e benefici a tutto il territorio».

Lascia il tuo commento
La pubblicazione dei commenti deve rispettare alcune Regole di buon costume e rispetto nei confronti degli altri
Clicca qui per maggiori dettagli
Commenta
  • Violano la legge sulla stampa
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Sono scritti in chiave denigratoria
  • Contengono offese alle istituzioni o alla religione di qualunque fede
  • Incitano alla violenza e alla commissione di reati
  • Contengono messaggi di razzismo o di ogni apologia dell’inferiorità o superiorità di una razza, popolo o cultura rispetto ad altre
  • Contengono messaggi osceni o link a siti vietati ai minori
  • Includono materiale coperto da copyright e violano le leggi sul diritto d’autore
  • Contengono messaggi pubblicitari, promozionali, catene di S. Antonio e segnalazioni di indirizzi di siti web non inerenti agli argomenti trattati
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono.
Chiudi Non visualizzare di nuovo