Social

Bari - venerdì 11 marzo 2016 Attualità

Turismo

La Puglia nelle grandi stazioni

La campagna di comunicazione della Regione punta su territorio, arte, tradizioni e cibo

Il totem promozionale installato nella Stazione centrale di Milano © n.c.
di La Redazione

I colori degli affreschi della Chiesa Santa Caterina d’Alessandria a Galatina, un unicum nell’arte pugliese, il verticalismo della secolare vegetazione del Parco Nazionale del Gargano, le immagini della passione di Cristo e delle processioni della Settimana Santa, e naturalmente la cultura del cibo. 

Sono queste le immagini scelte per i quattro temi della campagna di comunicazione della Regione Puglia partita il 7 marzo.

Totem alti cinque metri sono concentrati nel circuito delle Grandi Stazioni (Milano, Torino, Venezia, Roma, Napoli, Bologna, Bari, Firenze) e invogliano i viaggiatori italiani interessati ai viaggi brevi a venire in Puglia, associando la promozione ai maggiori eventi della Pasqua.

Attraverso la campagna, inoltre, i potenziali viaggiatori vengono condotti sul portale regionale di promozione turistica Viaggiare in Puglia, dove sono elencate le informazioni pratiche per organizzare la vacanza in Puglia; tra queste le offerte economiche promosse dalle strutture ricettive e dagli operatori dell’intermediazione.

«La Pasqua in Puglia ha una sua particolare magia, legata ai riti della settimana santa, alle tradizioni religiose e non, culinarie e artigianali e alla natura che solitamente comincia a svegliarsi donando tutta una gamma di nuovi colori al paesaggio» dichiara l’assessore all’Industria turistica e culturale, Loredana Capone.

Immancabile l’ormai noto hashtag #WeareinPuglia, all'insegna di un coinvolgimento del potenziale turista. 
 

Lascia il tuo commento
La pubblicazione dei commenti deve rispettare alcune Regole di buon costume e rispetto nei confronti degli altri
Clicca qui per maggiori dettagli
Commenta
  • Violano la legge sulla stampa
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Sono scritti in chiave denigratoria
  • Contengono offese alle istituzioni o alla religione di qualunque fede
  • Incitano alla violenza e alla commissione di reati
  • Contengono messaggi di razzismo o di ogni apologia dell’inferiorità o superiorità di una razza, popolo o cultura rispetto ad altre
  • Contengono messaggi osceni o link a siti vietati ai minori
  • Includono materiale coperto da copyright e violano le leggi sul diritto d’autore
  • Contengono messaggi pubblicitari, promozionali, catene di S. Antonio e segnalazioni di indirizzi di siti web non inerenti agli argomenti trattati
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono.
Chiudi Non visualizzare di nuovo