Social

Bari - domenica 06 marzo 2016 Attualità

Il bilancio

Amtab, le multe superano quota duemila

Continuano i controlli a bordo

Controlli a sorpresa sui mezzi Amtab © n.c.
di La Redazione

Hanno superato quota duemila le multe ai passeggeri dei mezzi pubblici sprovvisti di biglietto.

Negli ultimi giorni, da martedì a giovedì, sono state elevate 162 sanzoni.

Personale Amtab e agenti di Polizia municipale hanno controllato numerose linee di bus urbani.

Nel dettaglio, martedì sono state elevate 47 sanzioni: 17 verbali in via Bruno Buozzi sulle linee 71, 3, 13, 4, 2, e 7 e 30 verbali in via Quintino Sella sulle linee 2, 3, 6, 16, 13, 19, 53, 71, 22 e 20/.
Mercoledì 2 marzo sono state multate 65 persone: 25 verbali in via Giulio Petroni sulle linee 11, 11/, 10, 35, 27 e navetta D, 25 in via Bruno Buozzi sulle linee 3, 7, 13, 71 e 16 e 15 in corso Cavour sulle linee 4, 2, 12, 10, 1 e navetta C.

Nella giornata di giovedì, infine, sono stati 50 i verbali elevati: 19 in via Bruno Buozzi sulle linee 3, 13, 7, 16 e 71 e 31 verbali in viale della Resistenza sulle linee 23, 6, 13, 14, 19, 20/, 22 e 71.

In totale, dalla stretta ai controlli, avviata a gennaio, sono state elevate 2.242 sanzioni.
 

Lascia il tuo commento
La pubblicazione dei commenti deve rispettare alcune Regole di buon costume e rispetto nei confronti degli altri
Clicca qui per maggiori dettagli
Commenta
  • Violano la legge sulla stampa
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Sono scritti in chiave denigratoria
  • Contengono offese alle istituzioni o alla religione di qualunque fede
  • Incitano alla violenza e alla commissione di reati
  • Contengono messaggi di razzismo o di ogni apologia dell’inferiorità o superiorità di una razza, popolo o cultura rispetto ad altre
  • Contengono messaggi osceni o link a siti vietati ai minori
  • Includono materiale coperto da copyright e violano le leggi sul diritto d’autore
  • Contengono messaggi pubblicitari, promozionali, catene di S. Antonio e segnalazioni di indirizzi di siti web non inerenti agli argomenti trattati
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono.
Chiudi Non visualizzare di nuovo